Senza immagini - Con immagini - Stampa






Warning: strftime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in D:\inetpub\webs\nuotomaniait\public\nuoto-notizie\print.php on line 170
Titolo: Claudio Rossetto nuovo allenatore di Federica Pellegrini
Data: 05/01/2012 10:16 Autore: Redazione Categoria: Corsi eventi nuoto URL: http://www.nuotomania.it/public/nuoto-notizie/view.php?id=156


immagine
Da oggi è ufficiale: Federica Pellegrini sarà allenata a Roma dal tecnico federale Claudio Rossetto, che segue anche il suo fidanzato Magnini. "Il ruolo ormai era ufficiale da tempo, ma sono contento che le cose siano andate così e che ci sia stato l'incontro in federazione, anche con la Pellegrini stessa - ha spiegato a Radio Sportiva lo stesso Rossetto -. E poi è una cosa positiva che si siano chiarite tutte le situazioni, per andare dritti verso l'obiettivo olimpico: adesso si puo' lavorare bene".
Adesso gli toccherà misurarsi con una Pellegrini che è stata definita una mangia-allenatori: "E’ un rischio del nostro mestiere, anche se nel nuoto è meno usuale rispetto ad altri sport. Lei punta al massimo degli obiettivi, e se vede che ci sono dei problemi è suo diritto provare strade alternative. Federica aveva un gran rapporto con Castagnetti, e non era facile trovare un sostituto all'altezza: spero che trovi qualcosa in me e che un rapporto del genere si possa costruire agevolmente. La conosco da anni perché è entrata in nazionale dal 2004, come me. Abbiamo fatto tanti collegiali insieme, so che lavoro ha fatto e ciò di cui ha bisogno, e cercheremo di impostare una preparazione simile a quella che aveva con Castagnetti".
Federica Pellegrini si trasferirà a Roma anche per raggiungere Magnini: "Io penso di essere un allenatore che ha fatto cose importanti con Magnini, Dotto e altri atleti, ma indubbiamente il fatto che lei avesse il rapporto con Filippo ha facilitato il cambio di citta' da Verona a Roma, che prima non accettava".
"Bonifacenti - continua Rossetto - è una persona che stimo e che ha esperienza e non entro nel merito della rottura del rapporto. Certo, Federica non è rimasta soddisfatta dei suoi europei di Stettino, ma ha avuto altre volte battute d'arresto in vasca corta: penso sia rimasta male soprattutto per il fatto che il rapporto si sia interrotto pochi giorni prima degli Europei, e questo l'ha spiazzata e l'ha messa in condizioni psicologiche non ottimali. È questo che le ha lasciato l'amaro in bocca".
Poi Rossetto torna ancora su Magnini: "Trae giovamento dal vivere con una ragazza con cui condivide lo stile di vita. Sta vivendo una seconda giovinezza, dopo la delusione di Pechino ha dovuto tirare il fiato, ma adesso spero possa dire la sua perché se lo merita e perché sta mettendo l'anima negli allenamenti. Dal 2004 è sempre presente nel palcoscenico mondiale dei 100 stile libero, e da quei tempi non c'è più rimasto nessuno tranne lui: se centrerà la finale a Londra sarà un grandissimo risultato".

da it.eurosport.yahoo.com/

 



Copyright © Nuoto Mania - Tutti i diritti riservati.