Senza immagini - Con immagini - Stampa






Warning: strftime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in D:\inetpub\webs\nuotomaniait\public\nuoto-notizie\print.php on line 170
Titolo: E intanto le avversarie della Pellegrini non stanno a guardare
Data: 05/03/2012 08:42 Autore: Redazione Categoria: Corsi eventi nuoto URL: http://www.nuotomania.it/public/nuoto-notizie/view.php?id=172


[img2]http://d.yimg.com/i//ng/sp/eurosport/20120304/25/0fab4f20fb2c8b57419a9426a2a0228e.jpg[/img2]L’Aquatic Centre di Londra sempre sotto i riflettori per quella che è stata la seconda giornata di gare del test event di nuoto, gara che inaugura l’impianto che ospiterà le competizioni di Londra 2012.
Nella giornata in cui si sono viste scendere in acqua le future rivali di Federica Pellegrini per quello che riguarda la corsa al titolo olimpico nei 400 stile libero e ha avuto luogo l’attesissima sfida dei 200 stile libero fra il tedesco Paul Biedermann e il francese Yannick Agnel, sfida consumatasi solo nelle batterie della mattinata, non si sono fatte attendere le prestazioni di alto livello.
Senza dubb io a tutti gli appassionati di nuoto i nomi di Rebeca Adlington e Joanne Jackson non suoneranno nuovi e chi, nel 2009, aveva seguito i Campionati Mondiali di Roma ricorderà questa accoppiata inglese sul secondo e terzo gradino del podio di quei 400 stile libero vinti per distacco dalla Pellegrini. Sono passati quasi tre anni e il duo britannico è sempre all’inseguimento della campionessa nostrana, con una sola differenza rispetto a Roma, cioè che, questa volta, a giocare in casa saranno loro. Nella finale riservata agli atleti inglesi si sono piazzate, senza grande sorpresa, prima e seconda, con la Adlington decisamente più veloce rispetto alla compatriota. Ben più lenta delle due britanniche, ma con un crono che le ha in ogni caso permesso di aggiudicarsi la finale ospiti è stata un’altra vecchia conoscenza del nuoto europeo, la danese Lotte Friis.
Forse dai nomi un po’ meno blasonati, ma di certo importante a livello cronometrico è stata la finale dei 100 farfalla femminili, vinta da Ellen Gandy con record nazionale inglese. Alle sue spalle,a tre decimi di distacco, Francesca Halsall.
Erano rispettivamente primo e terzo alla fine delle batterie della mattina, ma Agnel e Biedermann hanno preferito rinunciare alla finale ospiti lasciando così un comodo primo posto al serbo Vladimir Stjepanovic, che ha toccato la piastra quattro decimi prima rispetto al cinese Peng Wu e con più di mezzo secondo dal tedesco Markus Deibler, alla fine terzo.
[ads][/ads]Appuntamento a domani con la terza giornata dei Campionati Nazionali Inglesi open, validi come Test Event per i Giochi Olimpici di Londra 2012. In programma l’altra gara della Pellegrini, i 200 stile libero, e i 50 stile maschili, con ai blocchi di partenza i futuri avversari dell’azzurro Luca Dotto.

da http://it.eurosport.yahoo.com

 



Copyright © Nuoto Mania - Tutti i diritti riservati.