Senza immagini - Con immagini - Stampa






Warning: strftime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in D:\inetpub\webs\nuotomaniait\public\nuoto-notizie\print.php on line 170
Titolo: Olimpiadi Londra 2012. Batterie secondo giorno. Pellegrini e 4 x 100 m in finale
Data: 29/07/2012 09:05 Autore: Redazione Categoria: Londra 2012 URL: http://www.nuotomania.it/public/nuoto-notizie/view.php?id=280


immagine
IN AGGIORNAMENTO [img2]http://www.london2012.com/mm/Photo/sport/General/01/30/81/69/1308169_M01.jpg[/img2]Secondo giorno di qualificazioni all'Aquatics Center di Londra, con le batterie dei 100 m dorso donne, 200 m stile libero uomini, 100 m rana donne, 100 m dorso uomini, 400 m stile libero donne e la staffetta 4 x 100 m stile libero.

Pellegrini in finale. Nelle batterie dei 400 m stile libero donne buona prova di Federica Pellegrini che conquista l'accesso alla finale di questa sera con il settimo tempo 4.05.30 (28.76 /30.81 / 31.32 / 31.21 / 30.53 / 30.77 / 31.12 / 30.78). Nel complesso in acqua si č vista una buona Pellegrini anche se č mancato l'ultimo cento. Primo tempo, in scioltezza, per la favorita della vigilia Camille Muffat 4.03.29, secondo tempo per la statunitense Allison Schmitt 4.03.31. Terza l'altra francese in gara Coralie Balmy 4.03.56. Tutto come da copione, eccetto che per Rebecca Adlington ottava nell'Olimpiade di casa in 4.05.75 . Di certo c'č che la finale di questa sera sarā stellare.

Subito spettacolo dalle batterie dei 100 m dorso donne con il record Olimpico stampato dall'Australiana Emily Seebohm 0.58.23 (0.28.57) nella quarta batteria. Bene l'azzurra Arianna Barbieri che si č guadagnata la semifinale di questa sera nuotando il sedicesimo tempo di qualifica. La Barbieri ha ritoccato di un centesimo il, giā suo, record italiano di specialitā (1.00.25 - passaggio 0.29.10). L'altra azzurra in gara Elena Gemmo non vā oltre la ventisettesima posizione con 1.01.77 (0.29.93). Secondo tempo di qualifica per una sorniona Missy Franklin (0.59.37). Terza l'Australiana Belinda Hocking 0.59.61

[ads1][/ads1]Molto tattiche le batterie dei 200 m stile libero uomini, con tutti i big di specialitā attenti a non scoprire fino in fondo le proprie carte. Ryan Lochte nuota in scioltezza, (tirando solo i primi 30 m dell'ultimo 50 m) in 1.46.45 secondo tempo di qualifica. Primo tempo per il cinese Yang Sun 1.46.24 neo campione olimpico dei 400 m. Terzo il Francese Yannick Agnel 1:46.60. L'impressione č stata quella che tutti i big Park e Izotov compresi abbiano nuotato con il "freno a mano tirato". delusione per l'unico azzurro in gara Marco Belotti, quarantanovesimo con il crono di 1.49.14 (25.49 / 27.82 / 27.73 /28.10).

Nei 100 m rana donne exploit per la quindicenne lituana Ruta Meilutyte con il crono 1.05.56 (0.30.58) a pochi centesimi dal record europeo. Nell'ultima batteria la favorita della vigilia Rebecca Soni (USA), non riesce a fare meglio nuotando in 1.05.75 (0.31.70). Terza la russa Iuliia Efimova a + 0.95 secondi. A grane sorpresa la Ruta entra cosė di diritto tra le pretendenti per la vittoria finale. Ventisettesimo tempo per l'unica italiana in gara Michela Guzzetti 1.08.83 (0.32.24).

100 dorso maschi. Prova opaca per l'unico italiano in gara Mirco Di Tora 0.54.70 (0.26.33), diciannovesimo e fuori dalla semifinale. Primo tempo per lo statunitense Matthew Grevers 0.52.92, secondo il cinese Feiyi Cheng (0.53.22) e terzo l'altro americano in gara Nick Thoman 0.53.48. Quarto il francese Camille Lacourt e quinto il giapponese Ryosuke Irie.

In finale la 4 x 100 m stile libero uomini con l'ottavo tempo 3.15.78 (Luca Dotto, Andrea Rolla, Michele Santucci, Filippo Magnini). Prima l'Australia (come da pronostico) 3.12.29, secondi gli Stati Uniti 3.15.59 e terzi i russi in 3.12.77.

 



Copyright © Nuoto Mania - Tutti i diritti riservati.