Senza immagini - Con immagini - Stampa






Warning: strftime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in D:\inetpub\webs\nuotomaniait\public\nuoto-notizie\print.php on line 170
Titolo: Europei di Chartres: Scozzoli e Paltrinieri doppietta d'oro
Data: 24/11/2012 16:55 Autore: Redazione Categoria: Notizie nuoto URL: http://www.nuotomania.it/public/nuoto-notizie/view.php?id=371


[img2]http://images2.gazzettaobjects.it/Hermes%20Foto/2012/11/24/0MDW8EIL--300x145.jpg?v=20121124161252[/img2]Nella terza giornata di gare dei campionati europei di nuoto in vasca corta altre due medaglie d'oro per l'italnuoto. Ha conquistarle sono stati Fabio Scozzoli nei 50 m rana e Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile libero. Paltrinieri, diciottenne di Carpi, ha dominato la gara vincendo in 14.27.78 staccando di 3.09 secondi l'ucraino Frolov (14.30.87) e di più di dieci il francese Pannier (14.41.97). Per Paltrinieri il titolo continentale appena conquistato conferma quello vinto lo scorso maggio ai campionati europei d vasca lunga di Debrecen.Nella stessa gara quinto l’altro azzurro, Gabriele Detti argento giovedì scorso nei 400 sl.

[ads1][/ads1]"E’ un tempo che non mi aspettavo in questo periodo dell’anno - dichiara Paltrinieri ai microfoni RAI -. La mia condotta di gara è sempre la stessa, devo partire forte e staccare gli altri perché mi manca lo sprint. Le ultime 10 vasche sono state una sofferenza, ero morto. Il primo obiettivo della stagione sono i Primaverili in vasca lunga dove cercherò il tempo per i Mondiali di Barcellona".

Dopo l'oro di ieri nei 100 m Fabio Scozzoli, ha concesso oggi il bis, vincendo la mezza distanza in 0.26.18. A Scozzoli, abbonato ai podi Europei e Mondiali in vasca lunga e corta dal 2010, riesce per la prima volta l’en plein d’oro, un successo conquistato ieri con un crono da applausi: 26"18, a soli 7 centesimi dal suo record europeo. "Sono felicissimo, vuol dire che tutto ha ricominciato a funzionare. E finalmente mi sono preso tutte e due gli ori insieme. Bene, perché ho ricominciato a costruire le certezze nelle gare di Coppa del Mondo, continuerò ai Mondiali di Istanbul".

Podi sfiorati, invece, per la staffetta 4×50 stile libero mista (Federico Bocchia, Luca Dotto , Silvia Di Pietro ed Ilaria Bianchi), per lo stesso Dotto nei 100 stile (0.46.92) e per Arianna Barbieri nei 50 dorso, vinti dall’idola di casa Laure Manadou. Per Arianna, comunque, prestazione da incorniciare con il primato personale in 0.26.98 a solo un centesimo dal bronzo.

Settimo Francesco Pavone nei 200 farfalla, mentre nei 100 farfalla femminili Ilaria Bianchi e Silvia Di Pietro accedono alla finale di domani rispettivamente con il primo e quinto parziale. Ok anche Damiano Lestingi e Fabio Laugeni, in vasca domani per l’atto conclusivo dei 100 dorso in seconda e ottava corsia, mentre sono eliminati in semifinale Federico Turrini (tredicesimo tempo nei 100 misti) e Chiara Boggiato, undicesima nei 100 rana. Infine, nei 400 stile libero dominati da Camille Muffat con il nuovo record del mondo (3.54.85), la sedicenne Diletta Carli è ottava.

 



Copyright © Nuoto Mania - Tutti i diritti riservati.