Senza immagini - Con immagini - Stampa






Warning: strftime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in D:\inetpub\webs\nuotomaniait\public\nuoto-notizie\print.php on line 170
Titolo: Tragedia per il nuoto inglese: muore a 16 anni Chloe Waddell
Data: 08/02/2013 09:00 Autore: Redazione Categoria: Notizie nuoto URL: http://www.nuotomania.it/public/nuoto-notizie/view.php?id=403


[img2]http://i.dailymail.co.uk/i/pix/2013/02/06/article-2274259-176092A6000005DC-410_306x557.jpg[/img2]Si stava allenando duro la giovane Chloe Waddell convinta di poter centrare la qualificazione per il mondiale di Barcellona. La notizia della sua morte stata un fulmine a ciel sereno e sta scuotendo tutto il mondo del nuoto. La giovanissima Chloe, 16 anni appena compiuti a Dicembre, morta in ospedale a Timperley, nella mattinata di Domenica. La morte sopraggiunta per arresto cardiaco, questo il referto dell'ospedale riguardo il decesso della giovane teeneger, dopo una notte di stenti. Un vero e proprio dramma per tutto il movimento del nuoto inglese e non solo.

[ads1][/ads1]Chloe era considerata una giovanissima promessa del nuoto d'oltre manica avendo preso parte, quest'estate ai trials di qualificazione alle Olimpiadi di Londra, gareggiando contro di Rebecca Adlington, atleta che da poco ha annunciato il proprio ritiro dalle competizioni. Chloe aveva rappresentato la Gran Bretagna ai Open Water Talent Camp in Francia nell'estate del 2012 ed era stata inserita dalla federnuoto britannica ne progetto giovani per l'Olimpiadi del 2016. L'anno scorso ha vinto la medaglia di bronzo ai School Games di Londra, presso il Aquatics Olympic Centre - un evento che coinvolge gli atleti di maggior talento di tutto il paese.

Nella serata di Sabato, la giovane aveva partecipato ad un festa con amici dopo aver ricevuto una serie di trofei ad una premiazione. Le indagini escludono che il decesso sia avvenuto per eccessivo uso di alcol.

Durante la festa Chloe ha accusato un malore ed stata portata subito a casa dal padre. La famiglia ha vegliato sulla giovane atleta per tutta la notte fino al peggioramento verso le ore 8.30 di Domenica quando stata chiamata l'autoambulanza. Di li il decesso in ospedale dove i medici non hanno potuto nulla.

La federnuoto britannica ha subito inviato le sue pi sentite condoglianze alla famiglia al club e ai compagni di squadra della sedicenne. James Stannard, capo allenatore a Trafford ha dichiarato: "Siamo profondamente addolorati e sconvolti per la perdita di Chloe questa notizia ci ha scosso all'inverosimile.'

 



Copyright © Nuoto Mania - Tutti i diritti riservati.