Senza immagini - Con immagini - Stampa






Warning: strftime(): It is not safe to rely on the system's timezone settings. You are *required* to use the date.timezone setting or the date_default_timezone_set() function. In case you used any of those methods and you are still getting this warning, you most likely misspelled the timezone identifier. We selected the timezone 'UTC' for now, but please set date.timezone to select your timezone. in D:\inetpub\webs\nuotomaniait\public\nuoto-notizie\print.php on line 170
Titolo: British Gas International Swimming Meet 2013
Data: 06/03/2013 08:27 Autore: Redazione Categoria: Notizie nuoto URL: http://www.nuotomania.it/public/nuoto-notizie/view.php?id=411


[img2]http://www.arenainternational.com/arena_prod/file/public_admin/ranomi-kromowidjojo-00.png[/img2]Sarà grande spettacolo al British Gas International Swimming Meet 2013 (dal 7 al 10 marzo) grazie alla partecipazione di quattro atlete del team elite Arena: Ranomi Kromowidjojo, Ruta Meilutyte, Francesca Halsall e Hannah Miley.

La stella del nuoto olandese Ranomi Kromowidjojo arriva ai Campionati da un anno incredibile, che l’ha portata ad essere incoronata nuotatrice europea dell’anno. Il suo doppio oro olimpico nelle gare sprint di stile libero le hanno permesso di stabilire nuovi record olimpici in entrambi le gare e di entrare a far parte di un gruppo elitario, composto [ads1][/ads1]da una ristretta cerchia di nuotatori che hanno vinto più di un oro individuale a Londra. Ai Campionati di quest’anno Ranomi nuoterà in cinque gare - 50m, 100m e 200m stile libero, 50m dorso e 100m farfalla.
Le imprese eroiche le sono valse una meritata pausa nella seconda metà del 2012: "Dopo le Olimpiadi mi sono presa un paio di mesi di intervallo per fare altre cose al di là del nuoto, ma dopo un po’ ho iniziato a saltare l’allenamento quotidiano e le gare. Per cui ero davvero felice di tornare in piscina e di allenarmi di nuovo in modo professionale". A Leeds, i suoi obiettivi sono equilibrati:" Non vedo l'ora di nuotare la mia prima gara seria dai Giochi di Londra. Dopo un training camp di tre settimane in Thailandia con la nazionale olandese, sono entusiasta di vedere a che punto sono in questo momento. Questo sarà anche il primo meet con il mio nuovo allenatore Marcel Wouda". Dopo il British Gas, i suoi propositi sono al contempo semplici e ambiziosi: "All'inizio di aprile nuoterò la Swim Cup nazionale olandese di Eindhoven, terreno di prova per i Mondiali di Barcellona di quest'anno. Per me i Mondiali che si terranno tra la fine di luglio e l’inizio di agosto saranno l'evento più importante di questo anno. Quest’estate mi auguro di poter realizzare le migliori prestazioni”.

La quindicenne Ruta Meilutyte, lituana stabilitasi a Plymouth, spera di proseguire con gli incredibili successi degli ultimi 12 mesi cercando al contempo di difendere il titolo nei 100m rana conquistato un anno fa. Ruta ha sbalordito il mondo del nuoto vincendo il titolo olimpico nei 100m rana nel mese di luglio, successivamente ha vinto l’oro nei 50m e nei 100m rana ai Mondiali in vasca corta di Istanbul, infrangendo nel corso della gara sia il record di campionato che quello europeo. Per esser certi ad Istanbul ha conquistato anche un argento nei 100m IM. A Leeds nuoterà i 50m rana e i 100m rana, i 50m e i 100m stile libero, i 50m farfalla e i 100m dorso. La quindicenne ha una visione determinata della prossima stagione: "Gli allenamenti stanno andando bene e finora ho gareggiato due volte con risultati molto soddisfacenti. A Leeds vorrei semplicemente vedere come sto procedendo con la mia formazione in questa prima parte della stagione, anche perché non sto facendo nulla di diverso. Non mi fermerò fino all'estate". L'estate comprenderà i Mondiali di Barcellona e i Mondiali giovanili di Dubai alla fine di agosto. Tra le due competizioni ha in programma qualcosa di speciale: "Non vedo l'ora di vedere la mia famiglia in Lituania e trascorrere del tempo con loro”.

La scozzese Hannah Miley avrà un Campionato molto impegnativo, dato che nuoterà in non meno di otto gare – oltre alle sue classiche gare, i 200m e 400m IM, gareggerà anche nei 200m, nei 400m e negli 800m stile libero, nei 100m rana, nei 200m farfalla e nei 200m dorso. Miley è la campionessa britannica in carica in entrambe le gare di misti individuali e sin dal 2010 ha vinto dei titoli nei 400m IM ai Giochi del Commonwealth, ai Campionati Europei in vasca lunga, ai Mondiali e agli Europei in vasca, oltre ad aver conquistato un argento ai Mondiali di Shanghai 2011. Riflettendo su come sia andato il 2012 e su dove sia diretta quest’anno, Hannah ha affermato: "Ho terminato lo scorso anno con la migliore stagione in vasca corta che abbia mai realizzato, per cui ora ho bisogno di focalizzare i miei allenamenti sulla vasca lunga. Ho avuto un paio di gare in vasca lunga, all'inizio di quest'anno e finora le cose stanno andando nella giusta direzione. Il mio obiettivo principale è quello di qualificarmi e, se ciò fortunatamente accadesse, di concorrere ai Mondiali di luglio". Per tutto ciò che non riguarda il mondo del nuoto, ha aggiunto:" nel mese di luglio conseguirò la laurea in vista di progetti futuri " e, prospettando qualcosa di completamente diverso, ha affermato: "Mi piacerebbe andare a lavorare ad Harnas (santuario della fauna selvatica in Sud Africa); se riuscissi ad andarci quest'anno o il prossimo, sarebbe un grande sogno per me ".

Francesca Halsall, ventiduenne, nata alle porte di Liverpool ed attualmente stabilitasi a Loughborough, ha vinto entrambi i titoli dei 50m e dei 100m stile libero agli ultimi Campionati, nonché le finali di entrambe le gare alle Olimpiadi di Londra.
Campionessa europea nel 2010 nei 100m stile libero, campionessa nei 50m farfalla ai Giochi del Commonwealth del 2010 e seconda classificata nei 100m stile libero ai Mondiali di Roma 2009, in occasione dei Campionati di quest'anno ha gareggiato nelle sue due gare preferite, i 50m e 100m stile libero. "Quest'anno è iniziato molto bene," ha dichiarato Fran, "E’ entusiasmante avere un nuovo allenatore ed è stato fantastico tornare in formazione. Ho fatto una buona serie di allenamenti invernali e ho buone sensazioni in acqua”. Quanto alle sue ambizioni per Leeds e il resto dell’anno, afferma:" Ho lavorato sul mio piano di gara sistemando le mie partenze e virate. Dopo i Campionati inglesi avremo i Trials, per cui il mio obiettivo sarà nuotare veloce ai Mondiali di Barcellona". Oltre a frequentare la piscina quest'anno, nutre "la speranza di visitare la Toscana e di mangiare molto ed ottimo cibo italiano!".

 



Copyright © Nuoto Mania - Tutti i diritti riservati.