1

(1 risposte, pubblicate in Allenamento e Didattica del Nuoto)

Ciao a tutti se si vuole fare una sessione palestra + nuoto per scaricare la muscolatura che tipo di allenamento e distanza si potrebbe stendere??
Mi aiutate a mettere giu un programma per una sessione nuoto + palestra. Il mio obbiettivo non è l'aumento di massa muscolare bensì facendo triathlon tonificare le muscolatura e migliorare la forza

Ciao e grazie

ho fatto un conteggio dell'olio che cosumo circa 20-25g a pranzo e 20-25g a cena

Laurablu ha scritto:

Io preferisco associarmi al punto di vista dell'alimentazione descritta da nuotomania. Cioè tenersi leggeri prima di nuotare e recuperare con varietà di alimenti dopo il nuoto.

Inoltre penso che le proteine siano troppe. Ne hai circa 90g. E considera che una persona normale ne dovrebbe assumere 0,8Xkg di peso corporeo (es. 60kg=>48g di proteine), uno sportivo *un pò di più*. Il rischio è quello di affaticare i reni.
I carboidrati potrebbero anche essere ok (non sapendo i dettagli dei tuoi consumi non si possono quantificare), ma sono distribuiti male perchè nella seconda parte della giornata non ne hai neanche un grammo. Che senso ha? Li accumuli in mattina e li smaltisci nel pomeriggio, perchè stressare così l'organismo?
Infine, spero per una dimenticanza, manca l'olio. Nell'olio ci sono grassi essenziali per costruire gli ormoni. Quando questi grassi non sono adeguatamente introdotti tutto va in tilt.

Quindi nulla di strano che il tuo corpo non metta massa perchè:
1. Da dopo pranzo in poi entra facilmente in ipoglicemia, quindi non ti produce insulina (ormone anabolizzante)
2. Se manca l'olio mancano anche alcuni ormoni, come il testosterone (ormone anabolizzante)

Cmq è solo la mia opinione, per avere un parere esatto dovresti consultare un dietologo che ti visita e che conosce le tue attività, io ti sto dando soltanto spunti su cui puoi riflettere. wink

Dovrei quindi aggiungere degli alimenti tipo una zuppa di legumi alla sera o delle patate o del pane o delle gallette di riso così da introdurre dei carbo?
Olio ne uso e uso ance del burro di archidi che mi faccio in casa alla mattina.
Burro di arachidi mattino 8-10g equivale a un cucchiaino da caffè
olio mezzogiorno con il riso due cucchiaini da caffè
sera 4 cucchiaini da caffè
Ciao

Ciao a tutti vorrei saper qualce dritta sull'alimentazione da tenere per un nuotatore. Mi alleno 4 volte a settimana per un'ora gli altri giorno pratico palestra corsa e ciclismo poichè pratico triathlon.Ho notato che non riesco a mettere massa muscolare obbiettivo mio principale dato che vorrei cimentarmi nel triathlon su distanza olimpica principalmente.
La mia dieta è la seguente:

COLAZIONE

200gr albumi
100gr avena

SPUNTINO

1 yogurt

PRANZO DOPO PISCINA

100gr di riso con verdure

SPUNTINO

1 scatoletta di tonno piccola da 50g

CENA

200g di petto di pollo o pesce con verdure fresce o bollite

marina ha scritto:

dici stesso allenamento mattino e sera???non capisco!!!
per il triathlon tieni presente che la frazione nuoto si avvicina per grandissime linee come preparzione a quella di chi fa un 1500...privilegiando potenza aerobica,cambi di ritmo e rilanci di andatura...in più qualche picco di lattato che può sempre servire wink
che tempi hai?

No mi sono spiegato male probabilmente..... intendevo se mi aiutavate a stendere un programma da svolgere in pausa pranzo e un programma da svolgere la sera.
l'ultima volta che ho preso il tempo sui 1500 è di 25minuti

marina ha scritto:

io direi tecnica la mattina e qualche richiamo vario di capacità condizionale...sera un solo obiettivo e richiami ;)
sai cosa intendo per richiami??? :) i primi 15 min riscaldam e gli ultimi 10 defaticamento!!

Ciao ti ringrazio per la risposta mi consigliereste un programma di stendere la mattina e la sera?
Il mio obbiettivo sarebbe migliorare il nuoto perchè faccio triathlon

Ciao a tutti la mia situazione è la seguente:
Ho poco tempo di allenarmi la sera quindi vorrei spezzare l'allenamento tra pausa pranzo e sera dato che lavoro anche molto vicino alla piscina.
E' una cosa fattibile?
Che tipo di allenamento potrei fare se andassi mezzogiorno e la sera?
Ho 45 minuti nuotabili in pausa e altrettanti la sera

Ciao e grazie

Ciao a tutti ho iniziato quest'anno a fare triathlon e credo mi concentrerò nel prossimo anno su gare corte come sprint dove in 750 metri di nuoto bisogna dare il massimo. Ho parlato con molti triathleti e dicono che nel TRI non conta molto la qualità del nuoto quanto la sua efficacia e dicono in tanti che la nuotata è molto di braccia questa per non affaticare le gambe visto che ci saranno ancora due discipline da praticare. Secondo voi quale potrebbe essere un allenamento valido per migliorare la nuotata di braccia

Ciao

marina ha scritto:

premesso che non sono un tecnico di triathlon...
prediligi allenamentidi potenza aerobica intervallato da qualche lavoro di resistenza lattacida,che oltre ad aiutarti nella frazione di nuoto,ti allena le altre due...

grazie per la risposta
mi indicheresti una tipologia di allenamento così riesco a compredndere meglio vicsto che non sono molto tecnico

marina ha scritto:

vistoche mancano pochi giorni alla gara eviterei il potenziamento!!
riscaldati e finisci com fai di solito...non posso darti tutto l'allenamento,ma prototipi di"parti centrali":(tutto a stile)
1)8x200 in VO2max con2 minuti di recupero tra le serie
2)10x150 in soglia con un minuto di recupero tra le serie
3)12x200:uno lungo,uno in soglia e uno in vo2max poi al contrario(uno in vo2,uno in soglia e uno lungo);con recupero fisso 90".
4)2volte 6x100 nuotati lunghi:nella prima serie il recupero decresce,quindi,parti con30"di recupero per la prima serie e ogn serie diminuisci di5"il recupero,quindi nel secondo100 recupererai 25",nel terzo 20",nel quarto 15",nel sesto 10.nella seconda serie il recupero è opposto:parti da 10"di recupero al primo 100 e poi aumenti il recupero di5"ad ogni ripetuta.
5)16x75 lunghi con il 25 centrale,cioè il secondo nuotato veloce.recupero fisso tra le serie 30"
6)5x300 frazionati a 10":il primo 0gni 25metri,il secondo ogni 50 metri,il terzo ogni 75,il quarto ogni 100 e il quinto ogni 150(in soglia)recupero 45".

dovei darti dei tempi fissi tra percorrenza e recupero,ma conosco roppo poco i tuoi tempi...
spero di esserti stata utile...il giorno prima della traversata entra il acqua sciogliti un po'e basta!!!
facci sapere!in bocca al lupo!!

Ciao marina visto i tuo preziosi consigli per la traversata del lago che ho fatto vorrei chiederti altre informazione per allenarmi. Quest'anno mi cimenterò nel triathlon quindi volevo chiederti consigli su come allenarmi per la prova di nuoto

Ciao

marina ha scritto:

partite sempre dietro!!!se nn puntate l podio scalciare e sgomitare fa perdere solo tempo e aumenta la tensione...
magari haifatto1tempo più alto perchè non sei abituato a uotare con la muta
ciao enzo,quanto tempo!!

Grazie marina sei stata di grande aiuto per i consigli di allenamento che mi hai dato

12

(33 risposte, pubblicate in Allenamento e Didattica del Nuoto)

Ciao navigando in internet mi sono imbattuto in un accessorio per nuotare che aiuta a migliorare la respirazione. Si chiama SNORKEL è un respiratore frontale che viene venduto singolarmente o con un cappuccio da applicare sopra al respiratore per aumentare del 40€ il lavoro polmonare. Qualcuno l'ha usato sa se funziona o se è utile per la respirazione?

Ciao

Grazie ragazzi dell'appoggio riproverò sicuramente e vado ad allenarmi più spesso al lago

marina ha scritto:

perfetto!!!in bocca al lupo!!!!!facci sapere!!!!

Domenica mattina la traversata l'ho fatta.
Sono arrivato a pella ed ero un po teso perchè era la mia prima espeirenza. Sono entrato in acqua circa 3/4 d'ora prima della partenza mi sono scaldato e la tensione è un po scesa. Al momento del via sono andato un po nel panico gente che ti passava sopra ti spingeva sberle calci un massacro (serva di lezione per la prossima volta a non partire in mezzo al gruppo). Tempo taotale 30 minuti e 20 secondi. Alto rispetto a quello che mi aspettavo perchè 1.5 Km in piscina li nuoto sotto i 23 minuti
Come mai? dite la tensione la muta che rallenta (non è una muta da nuoto bensì una shorty senza maniche da 2mm).
Sono un po deluso perchè mi sono preparato bene cmq credo sia la partenza che mi ha condizionato parecchio

marina ha scritto:

perfetto!!!in bocca al lupo!!!!!facci sapere!!!!

Marina volevo chiederti un consiglio sull'alimentazione pre gara. La gara è alle 11:30 ma il ritrovo è alle 9:30. Per arrivare al lago io devo percorrere circa 1H di strada quindi mi devo alzare un po prima per fare colazione. Mentre la sera prima che cana faccio normale o ricca di proteine o carbo


Ciao

16

(4 risposte, pubblicate in Allenamento e Didattica del Nuoto)

vega83 ha scritto:

il fisico di nuotatore, si forma anche se comincio a fare nuoto a  25 anni, o solo se lo fai fin da bambino? Nel senso cominciando a fare nuot, se lo faccio seriamente dovrei andare assottigliandomi e asciugarmi, o ormai a quest'età è difficile ottenere risultato da un punto di vista  del fisico.

p.s. hO MANDATO UN MSG PRIVATO ALLA MODERATRICE MARINA mi chiedevo in caso di risposta dove laa leggo? abbiamo una cartella privata dei msg?scusate ma ancora noin conosco il forum.

Come dice marina il corpo puo cambiare anche a 25 anni. Il corpo è una macchina grandiosa che riesce a cambiare in base alle situazioni in cui si trova.
Se vuoi un fisico da nuotatore oltre al nuoto dipende dalla tua alimentazione. Certo il nuoto brucia molte calorie ma se vuoi spalle larghe addome piatto obliqui in mostra deve stare attento all'alimentazione

Ciao

17

(3 risposte, pubblicate in Allenamento e Didattica del Nuoto)

bass ha scritto:

ciao a tutti. avevo aperto una discussione la scorsa settimana ma si deve essere persa nei meandri del server... volevo chiedere agli esperti di nuoto in acque libere se utilizzano una muta. devo fare una traversata da 1,5 km in un lago e pensavo di acquistare una mezza muta da 2,5-3 mm per limitare il freddo. la temperatura dell'acqua dovrebbe essere attorno ai 20 gradi. probabilmente il prodotto più adatto sarebbe una muta da triathlon ma visti i prezzi devo dirottare su qualcosa di più economico.

Ma dove la fai la traversata ad orta?

carlo994 ha scritto:

domenica dove la fai la gara? a castellabate per caso?

no quella sl lago d'orta

marina ha scritto:

perfetto!!!in bocca al lupo!!!!!facci sapere!!!!

CREPI  !!!!!!!


Ciao e grazie dei consigli

marina ha scritto:

rcordavo che la gara fosse domenica e ti dicevo di entrare in acqau sabato,cioè il girno prima per scioglierti...tipo mille metri lentissimi in completa decontrattura ed uscire!!!!per scioglimento intendevo proprio questo!sabato e domenica farai bene a recperare!!
quando è sta gara???

mi sono spiegato male io è il 5 luglio

quindi settimana prossima ho ancora tutto il tempo per allenarmi. Pensavo però di andare lun merc gio e sabato fare quello che hai detto tu poi domenica gara

marina ha scritto:

vistoche mancano pochi giorni alla gara eviterei il potenziamento!!
riscaldati e finisci com fai di solito...non posso darti tutto l'allenamento,ma prototipi di"parti centrali":(tutto a stile)
1)8x200 in VO2max con2 minuti di recupero tra le serie
2)10x150 in soglia con un minuto di recupero tra le serie
3)12x200:uno lungo,uno in soglia e uno in vo2max poi al contrario(uno in vo2,uno in soglia e uno lungo);con recupero fisso 90".
4)2volte 6x100 nuotati lunghi:nella prima serie il recupero decresce,quindi,parti con30"di recupero per la prima serie e ogn serie diminuisci di5"il recupero,quindi nel secondo100 recupererai 25",nel terzo 20",nel quarto 15",nel sesto 10.nella seconda serie il recupero è opposto:parti da 10"di recupero al primo 100 e poi aumenti il recupero di5"ad ogni ripetuta.
5)16x75 lunghi con il 25 centrale,cioè il secondo nuotato veloce.recupero fisso tra le serie 30"
6)5x300 frazionati a 10":il primo 0gni 25metri,il secondo ogni 50 metri,il terzo ogni 75,il quarto ogni 100 e il quinto ogni 150(in soglia)recupero 45".

dovei darti dei tempi fissi tra percorrenza e recupero,ma conosco roppo poco i tuoi tempi...
spero di esserti stata utile...il giorno prima della traversata entra il acqua sciogliti un po'e basta!!!
facci sapere!in bocca al lupo!!

Ciao marina il mio programma della settimana è stato:

lun: 500 riscaldamento 8x200 in VO2max con2 minuti di recupero tra le serie 2X200 solo braccia 2X200 solo gambe 200 sciolti

mart: 500 riscaldamento  10x150 in soglia con un minuto di recupero tra le serie 2X200 solo braccia 2X200 solo gambe 200 sciolti

gio: 500 riscaldamento 8x200 in VO2max con2 minuti di recupero tra le serie 2X200 solo braccia 2X200 solo gambe 200 sciolti

ven: 500 riscaldamento  10x150 in soglia con un minuto di recupero tra le serie 2X200 solo braccia 2X200 solo gambe 200 sciolti

mi sento bene ma sono un po stanchino.
Sabato e domenica recupererei le forze e settimana prossima farei lunedì mercoledì e giovedì venerdì riposo sabato come mi avevi consigliato entro in acqua per sciogliermi un po'e basta.
Che programma mi consigli settimana prossima e quando intendi sciogliti un po sabato cosa intendi?

Ciao e grazie mille per i consigli che mi dai

marina ha scritto:

segui l'altro prototipo se ieri ti sei trovato bene!
te ne ho messi parecchi per coprire tutte le sessioni che ti separano dalla gara!!
la maglietta è uno strumento di potenziamento sicuramente utile,ma non a pochi giorni prima della gara!!potrebbe appesantirti,cosa deleteria in questo momento!magari dopo la gara la introduci...adesso mi pare fuoriluogo...

Ok perfetto grazie

marina ha scritto:

vistoche mancano pochi giorni alla gara eviterei il potenziamento!!
riscaldati e finisci com fai di solito...non posso darti tutto l'allenamento,ma prototipi di"parti centrali":(tutto a stile)
1)8x200 in VO2max con2 minuti di recupero tra le serie
2)10x150 in soglia con un minuto di recupero tra le serie
3)12x200:uno lungo,uno in soglia e uno in vo2max poi al contrario(uno in vo2,uno in soglia e uno lungo);con recupero fisso 90".
4)2volte 6x100 nuotati lunghi:nella prima serie il recupero decresce,quindi,parti con30"di recupero per la prima serie e ogn serie diminuisci di5"il recupero,quindi nel secondo100 recupererai 25",nel terzo 20",nel quarto 15",nel sesto 10.nella seconda serie il recupero è opposto:parti da 10"di recupero al primo 100 e poi aumenti il recupero di5"ad ogni ripetuta.
5)16x75 lunghi con il 25 centrale,cioè il secondo nuotato veloce.recupero fisso tra le serie 30"
6)5x300 frazionati a 10":il primo 0gni 25metri,il secondo ogni 50 metri,il terzo ogni 75,il quarto ogni 100 e il quinto ogni 150

dovei darti dei tempi fissi tra percorrenza e recupero,ma conosco roppo poco i tuoi tempi...
spero di esserti stata utile...il giorno prima della traversata entra il acqua sciogliti un po'e basta!!!
facci sapere!in bocca al lupo!!

Ciao marina ieri mi sono sparato 3 km:

500m riscaldamento
8x200 in VO2max con2 minuti di recupero tra le serie (SEGUENDO IL TUO CONSIGLIO)
2x200m gmbe stile
2X200m solo braccia a stile
200m scilti e molto lenti

Questa sera che mi consigli di fare ancora resistenza? magari 10x150 con 1 minuto di recupero? o cos' altro?
Ma se usassi anche una maglia per nuotare aiuterebbe?

Ciao

marina ha scritto:

vistoche mancano pochi giorni alla gara eviterei il potenziamento!!
riscaldati e finisci com fai di solito...non posso darti tutto l'allenamento,ma prototipi di"parti centrali":(tutto a stile)
1)8x200 in VO2max con2 minuti di recupero tra le serie
2)10x150 in soglia con un minuto di recupero tra le serie
3)12x200:uno lungo,uno in soglia e uno in vo2max poi al contrario(uno in vo2,uno in soglia e uno lungo);con recupero fisso 90".
4)2volte 6x100 nuotati lunghi:nella prima serie il recupero decresce,quindi,parti con30"di recupero per la prima serie e ogn serie diminuisci di5"il recupero,quindi nel secondo100 recupererai 25",nel terzo 20",nel quarto 15",nel sesto 10.nella seconda serie il recupero è opposto:parti da 10"di recupero al primo 100 e poi aumenti il recupero di5"ad ogni ripetuta.
5)16x75 lunghi con il 25 centrale,cioè il secondo nuotato veloce.recupero fisso tra le serie 30"
6)5x300 frazionati a 10":il primo 0gni 25metri,il secondo ogni 50 metri,il terzo ogni 75,il quarto ogni 100 e il quinto ogni 150

dovei darti dei tempi fissi tra percorrenza e recupero,ma conosco roppo poco i tuoi tempi...
spero di esserti stata utile...il giorno prima della traversata entra il acqua sciogliti un po'e basta!!!
facci sapere!in bocca al lupo!!

Grazie

marina ha scritto:

dammi qualche tuo tempo,quante volte a settimana ti alleniper quant tempo,quanti metri fai.......dimmi più cose che puoi su di te!!!

altezza 180 cm peso 77 kg

Mi alleno 4 volte la settimana e faccio sempre tra i 2000 e 3000 metri la doamnica faccio ciclismo 90-120km
3 mesi fa circa ho fatto una simulazione della traversata 1500 metri in 27 minuti cmq credo le cose siano cambiate perche pesavo 82 kg e venivo da un lungo periodo solo in palestra che mi ha fatto legare parecchio muscoli e articolazioni.
La traversata è il 5 luglio mancano 2 settimane lo so però voglio affrontarle al meglio. Mi piacciono gli allenamenti massacro e se devo fare 2 ore di piscina in queste ultime settimane la cosa non mi spaventa.   
Che tipo di allenamento potrei mettere giù per queste due settimane?


Ciao e grazie del tuo aiuto