ho capito...ho solo un'ultima domanda...xquanto riguarda il galleggiamento verticale con la tecnica della bicicletta, ho letto che gli arti inferiori vanno a rana mentre le braccia come si devono muovere?la testa va sott'acqua?

Davo per scontato il fatto di dover eseguire tutti e quattro gli stili...non è un problema...
Giusto per la cronaca non credo di rientrare nella categoria "cani e porci" in quanto ho fatto 8anni di nuoto e credo di avere una buonissima tecnica sono solo fuori allenamento
grazie della risposta

Ciao a tutti,
mi chiamo Laura e ho 23anni. Ho iniziato a nuotare a 5anni e ho smesso a 12anni arrivando all'agonismo.
Non nuoto in maniera seria da anni e visto che ho deciso di fare domanda per il corso di istruttrice di nuoto devo allenarmi per superare la prova attitudinale che consiste:
-Nel dimostrare un buon livello di ambientamento e una completa padronanza acquatica.
-Nel nuotare, ogni volta per 25 metri almeno tre stili con tecnica formalmente corretta
-Nel recuperare un oggetto sul fondo delle piscina o effettuare una nuotata subacquea
-Nell’effettuare il galleggiamento verticale con tecnica di “gambe a bicicletta”
Devo tornare in piscina ( facendo nuoto libero) a luglio.Conto di allenarmi i due mesi di luglio e agosto per arrivare a fare la prova a settembre.
Ovviamente sono fuori allenamento quindi per potenziare il tutto andrò 4volte a settimana se necessario.
Gli stili li conosco devo solo rivedere la tecnica.
Però come ho detto sono fuori allenamento...qualcuno mi può consigliare un programma da seguire che mi permetta di raggiungere gli scopi della prova attitudinale??

P.S. Cos'è il galleggiamento verticale??

grazie a tutti per l'attenzione ciaoo