Ciao, ho avuto lo stesso tuo problema con la schiena perché per me il pullbuoy era troppo grande e mi sollevava troppo facendomi inarcare la schiena. L'ho sostituito con uno più piccolo che mi solleva di meno ed ho risolto il problema.

brik13 ha scritto:

Sarei grato cmq che qualcuno (chimico?) mi spiegasse:

1 la differenza fra il Pirolato e il Cloruro di Mg e la possibile differenza di azione dei due 2 dove trovare il Cloruro di Mg

Grazie, ciao

Ciao,

il pidolato è un sale dell'acido pidolico e a differenza del cloruro di Mg (sale inorganico), proprietà chimiche a parte, dovrebbe avere un sapore più gradevole. Il MgCl2 dovrebbe essere amarognolo se non sbaglio. A livello di efficacia purtroppo non so dirti altro, non sono un chimico farmaceutico e non ne conosco il meccanismo d'azione.

Ciao a tutti!

"Di solito" non vuol dire sempre, quindi può capitare che il flusso non si blocchi né che rallenti.

Quello che ho scritto purtroppo non me lo sono inventato. In parte mi è successo personalmente, il resto mi è stato spiegato dal ginecologo. La diminuzione di flusso a contatto con acqua fredda è dovuta al restringimento dei vasi sanguigni.

Liberissime di non crederci, ci mancherebbe!

Ciaoooo

paolac ha scritto:

Ciao, grazie ai mitici interni si può nuotare anche con situazioni di flussi abbastanza abbondanti...

Di solito a contatto con l'acqua fresca il flusso si blocca, per poi riprendere gradualmente una volta uscite dalla piscina (ma il tempo di farsi la doccia con calma c'è, magari non bollente), quindi il tampone potrebbe essere superfluo. Vi direi di fare molta attenzione quando usate i tamponi: se rimossi parzialmente asciutti possono provocare escoriazioni interne che cicatrizzano difficilmente, con conseguenze poco piacevoli, e proprio perchè il flusso diminuisce o si blocca con l'entrata in acqua, la probabilità che ciò accada è più alta rispetto ad una situazione normale.

Ciaooo

Ciao!
Penso sia un'attività fisica come le altre. Se fatta con regolarità, nel modo corretto ed abbinata ad un regime alimentare adeguato ti può aiutare a trovare un "equilibrio" dal punto di vista fisico. Se ci si abbuffa, nemmeno andando in palestra, nuotando, correndo tutti i giorni si perde il peso in eccesso, ammesso che ce ne sia. Penso basti fare tutto con moderazione e seguire i consigli del medico e dell'istruttore se non si hanno adeguate competenze.
Per quanto riguarda il sedere, posso affermare di non aver notato appiattimenti sospetti.
Ciao!!!

6

(61 risposte, pubblicate in Allenamento e Didattica del Nuoto)

Ciao a tutti!
Ho problemi con la gambata a rana perchè allargo le ginocchia, spesso le caviglie restano interne, tirano acqua ed è una cosa scomoda ed inguardabile. Sto facendo un corso di nuoto ora sospeso per le vacanze, interromperò per un mese e vorrei chiedervi se poteste suggerirmi qualche esercizio per aiutarmi a correggere questa gambata.

Grazie e buona Pasqua!

7

(1,654 risposte, pubblicate in Delfino (farfalla))

Ciao!
Vorrei chiedervi come si dovrebbe eseguire l'esercizio a delfino con pull buoy. Si respira ad ogni bracciata? Bisogna sforzarsi di tenere le gambe dritte, soltanto rilassate o altro?

Grazie!!!

Ciao!
Per il bagnoschiuma non mi preoccuperei più di tanto; l'importante è non fare eccessiva economia. Uno di quelli da supermercato può andar bene, a meno che tu non abbia seri problemi di pelle, caso in cui sarebbe meglio consultare il tuo medico od un dermatologo. Ricordati solo, dopo la doccia, di usare una crema idratante; quelle della linea Avéne sono ottime per le pelli secche e le trovi in farmacia o parafarmacia. Potresti usare anche dell'olio di mandorla. Per il viso prova la crema "Vea", la trovi in farmacia e la puoi usare anche nelle narici per alleviare il bruciore dovuto al cloro.
Sono prodotti senza profumi.

Ciaoooo

Uff! Ieri sera (20.45 - 21.30) ero stanchissima, faticavo a riprendere fiato e proprio per questo a stile ho sbevacchiato non poco...non sono ancora capace!!! :-)
Non sono più abituata a svegliarmi alle 5.45 ma riprenderò il ritmo (spero).

Ciao a tutti!

Io per ora sopporto tutto perchè non ho ancora visto niente :-)
Ho notato solo oggi un paio di ragazze con la tavoletta che hanno sgambettato per un'oretta facendo pause di 20 minuti ogni 3 di esercizio...cool

Ciao!
Sono anche io una principiante ed ho 23 anni. Fin'ora ho fatto 3 lezioni individuali...il dorso va ma per lo stile libero anche io ho i miei problemi. Sto facendo gli esercizi con la tavoletta per la respirazione ed il problema è ke, pur guardando di lato, sollevo troppo la testa e faccio un gran casino :-)
Credo sia solo questione di tempo ed abitudine.
L'istruttrice non insiste particolarmente su certi punti, per quanto dolenti possano essere, e la lezione non è monotona...certo ne ho fatte solo 3!
Il problema del naso comunque è comunissimo...io per i primi 5 minuti sbevacchio un pochetto, poi mi riabituo e via, per questo credo sia più una questione di abitudine ed ansia che altro.

Tienici aggiornati!

Saluti

Ciao a tutti!
La settimana scorsa ho fatto la prima lezione individuale e tra pochi giorni farò la seconda, al ritmo di una a settimana.
Non avevo mai fatto corsi di nuoto, sapevo solo stare a galla e muovermi un po' ma nulla di più. Non mettevo la testa sott'acqua perchè non sapevo respirare correttamente.
Durante la prima lezione l'insegnante mi ha fatto fare un bel po' di respirazioni, un po' di dorso (braccia lungo i fianchi, solo un braccio, alternate), un po' di scivolamenti (si chiamano così???) a pancia in giù poi accompagnati da 2 bracciate e quindi respirazione. Quando mi ha chiesto di nuotare a dorso e poi girarmi a pancia in giù, fare 2 bracciate, rigirarmi a dorso e così via ci ho provato...inutile descrivere il risultato! :-) Spastica!
Andrà maglio la prossima volta, spero!
Chiedo a chi se ne intende cosa si faccia durante le prime lezioni, di solito, e quali sono le maggiori difficoltà che abbiamo noi adulti neofiti, paura dell'acqua a parte.
Cosa dite?!

Grazie

Elena

Ciao a tutti!
Non sapevo in che area aprire questa discussione, spero di non essere d'intralcio a nessuno qui.
Vorrei sapere quali sono i costi per nuoto libero, lezioni e così via nelle piscine frequentate da voi, per curiosità e per farmi una vaga idea.

Nella piscina che frequento io funziona così: iscrizione 15€ (valida un anno solare), lezioni per 2 persone 13€ a testa per 45 minuti, nuoto libero per 8 mesi a frequenza illimitata 290€.

Ciao e buona giornata!

14

(3 risposte, pubblicate in Presentazioni)

Ciao a tutti!
Sono Elena ed ho iniziato da poco a prendere lezioni di nuoto.
Vorrei chiedervi se aveste qualche consiglio da darmi per quanto riguarda lo spuntino pre-piscina. Faccio lezione verso le 20:45 o alle 21:30, quindi tardi.
Cosa mi consigliereste in base alla vostra esperienza?

Grazie mille

Elena