A proposito di bracciata, ogni tanto mi metto a osservare gli altri in piscina e ho notato che alcuni nuotatori fanno la bracciata ad "orangotango" (l'ho coniato adesso il termine smile )  cioè nel recupero tengono braccia completamente distese ed entrano in acqua con il polso piegato a 90°.
I ragazzi che nuotavano così mi sembravano abbastanza allenati, ma non capisco se loro nuotano così naturalmente o se si tratta di un esercizio particolare, in tal caso a cosa serve?

2

(92 risposte, pubblicate in Allenamento e Didattica del Nuoto)

Vorrei riaprire questo thread vecchio di 2 mesi ormai. Volevo sapere per quale motivo se si nuota 2 km in 60 minuti la spesa energetica è di 2600 kj pari a 621 kcal mentre se si nuota 2km in 50 minuti la spesa energetica è pari a 2170 kj pari a 518 kcal.

ecco i link :

2km in 60 min
http://www.wolframalpha.com/input/?i=sw … mming.v---

2km in 50 min:
http://www.wolframalpha.com/input/?i=sm … mming.v---

Il sito credo sia affidabile, però so che nel nuoto è più difficile il calcolo delle calorie consumante perchè la tecnica, lo stile e il galleggiamento giocano un ruolo fondamentale mentre nella corsa ad esempio non è così.
Quindi son state usate delle formule approssimate. Ma il risultato lo trovo contro-intuitivo: sembra che mi voglia dire che fare 2km in meno tempo si fa meno fatica che fare 2km in più tempo e questo non mi sembra vero...