1

Argomento: iniziare da zero!

Salve! come ho detto nella presentazione mi sono iscritto oggi ad un corso semestrale. Purtroppo fin da bambino ho sempre odiato la piscina...e per questo mi ritovo a 27 anni che non so nuotare.....infatti fino all'ultimo ho avuto molte riserve se iniziare o meno ma alla fine mi sono deciso!
Ora sono in cerca di qualsiasi dritta su come iniziare al meglio! Grazie mille!

Condividi sui social

Re: iniziare da zero!

un solo consiglio: non aver paura... il nuoto è lo sport più bello che esista wink

ps: dove abiti?

se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ci

Condividi sui social

3

Re: iniziare da zero!

CHIEDI PURE smile TI ASPETTIAMO!! big_smile

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

Re: iniziare da zero!

Ciao,e non pensare di essere vecchio:ho insegnato a principianti ultratrentenni che ora (ormai ultraquarantenni) sono addirittura istruttori.

Condividi sui social

Re: iniziare da zero!

Hai fatto un'ottima scelta ...
cool

...

Condividi sui social

6

Re: iniziare da zero!

Vai tranquillo, io ho iniziato alla tua stessa età senza sapere nulla, oggi riesco a fare 2200! Il nuoto è bellissimo!

Condividi sui social

7

Re: iniziare da zero!

Beh che dire...grazie a tutti dell'incoraggiamento!! Purtroppo ho un ricordo negativo della piscina perchè quando ho fatto qualche lezione alle medie vedevo che in vasca tutti andavano veloci tranne me!

Ora vi espongo brevemente i miei dubbi..
1-Purtoppo sono affetto anche se in maniera lieve da scoliosi e da cifosi e molto spesso soffro di mal di schiena. Al riguardo ho ricevuto mille pareri a tal punto che ora non so cosa pensare. Puo far male il nuoto? ( scusate se posto domande banali ma per me non lo sono)

2-per iniziare il corso che tipo di preparazione serve? calcolate che in 6 anni di università ho fatto vita sedentaria e mangiato schifezze a piu non posso essendo studente fuori sede.

3- due lezioni a settimana vanno bene? con questa frequenza secondo voi quanto ci vuole per asciugare e tonificare il fisico? non sono obeso anzi sono 186 per 76 ma vi assicuro che non sono tonico. Non è la mia priorità quella si tonificare il corpo ma è una semplice curiosità circa il tempo che ci vuole per avere un risultato minimo.

4- c'è qualcuno di voi che è miope? purtroppo io si e senza occhiali è una tragedia.



Beh credo di avervi stordito abbastanza e il "brevemente" iniziale non è stato mantenuto. Grazie in anticipo!!

Condividi sui social

8 (modificato da Gago 27-01-2010 15:17:06)

Re: iniziare da zero!

Per la miopia non ti poreoccupare, se proprio non ne puoi fare a meno basta che ti metta le lentine sotto gli occhialini, magari standoci un po' attento;
Per quanto riguarda la tonificazione del fisico, devo dirti che sicuramente la strada più veloce è la palestra, non certo il nuoto; questo è vero che "fa il fisico" ma devi praticarlo per molti anni (molto meglio se nell'età dello sviluppo), con costanza, con una certa frequenza, etc. etc. Vero è che i risultati che ottieni con il nuoto ti durano per la vita, a differenza della palestra che come ti fermi per un mesetto perdi 3-4 kili di muscoli! Pertanto se vuoi nuotare al solo scopo di "fare il fisico" non credo che la piscina sia la strada giusta, se invece hai anche un desiderio di praticare uno sport, unendo quindi l'utile al dilettevole allora te lo consiglio e ti assicuro che ti appassionerai tantissimo, ma ti ripeto, per vedere i risultati in termini fisici, che vada oltre la semplice perdita di peso, ci vuole costanza e pazienza.
L'età conta poco, basta la forza di volontà, un mio amico ha iniziato da zero a 25 anni ed ora, a 39 anni (M40), ha un personale di 27.9 nei 50sl e arriva spesso a medaglia (soprattutto regionale) nelle competizioni master!
Vieni a far parte del "club" e vedrai che non te ne penti... smile

Condividi sui social

Re: iniziare da zero!

potresti fare degli esercizi a casa per tonificare un pò insieme al nuoto, tipo flessioni o addominali

se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ci

Condividi sui social

10

Re: iniziare da zero!

Vet io sono miope ed astigmatico.
In buona sostanza non ci vedo da qui a lì.

Per nuotare utilizzo degli occhialini graduati che ho trovato da sport specialist. Non ricordo la marca (forse arena).Puoi comprare solo il DX o solo il SX e se dovessi averne bisogno anche di miopie diverse. Diciamo che non corregge l'astigmatismo e che non è proprio la correzzione ideale per la miopia ( es. a me manca 3,75 nell'ochio DX e l'occhialino DX che ho comprato copre 3,50), ma vedo tranquillamente l'orologio appeso al muro di qualsiasi piscina e soprattutto vedo chi mi saluta.
All'inizio ho fatto certe figuracce. smile

...

Condividi sui social

Re: iniziare da zero!

Ciao Vet83,
le patologie che hai elencato sono un buon motivo,piuttosto che una controindicazione per il nuoto.
Piuttosto agli inizi farai più fatica proprio a causa loro,perchè la cifosi ti darà problemi di circonduzione delle spalle,e di equilibrio a rana;il mal di schiena renderà molto difficile tenere alte le gambe e a questo proposito ti consiglio di fare attenzione all'uso della tavoletta;se dovesse farti male durante l'esercizio prendi la tavoletta il più indietro possibile e immergi il viso,se ancora non bastasse allora sostituisci la tavoletta con un salsicciotto,da tenere sotto alle ascelle mentre fai le gambate a crawl.
Ad ogni modo il nuoto (ogni stile ma soprattutto la rana) alla lunga migliorerà la situazione della cifosi bilanciando la postura dorsali-pettorali e allungando la muscolatura delle spalle.
Inoltre il tipo di lavoro muscolare (isometrico) tenderà ad allungare anche la muscolatura dorsale attenuando il dolore alla schiena,soprattutto le prolungate esercitazioni di respirazione,in ogni forma,perchè avvengono grazie al lavoro dei dentati posteriori,spesso tra i principali responsabili del mal di schiena.
La scoliosi non guarirà direttamente perchè il nuoto non fornisce punti fermi asimmetrici,però di sicuro ne trarrà giovamento di riflesso.

Chiunque con un buon maestro può imparare a nuotare e non servono requisiti particolari.
Due lezioni a settimana sono più che sufficienti.
Già dopo 4 o 5 settimane si dovrebbbe verificare un sensibile miglioramento a livello cardio respiratorio (aumento della gittata cardiaca e aumento dell'efficenza del consumo di ossigeno),destinato a crescere in modo esponenziale una volta che dalle sessioni di sole gambe si passerà alle prime nuotate grezze;però si può ben capire che questo genere di sviluppo metabolico non è visibile esteriormente.
Infatti le esercitazioni di forza,proprio come in palestra,all'inizio innescano solo (si fa per dire...) il reclutamento di fibre muscolari "dormienti",cioè un aumento dell'attività elettrica del muscolo che determina un aumento della forza a parità di volume muscolare;per ottenere una aumento della trofia occorre lavorare per più di 6 o 8 settimane in esercitazioni di forza,però queste esercitazioni a scuola nuoto hanno una importanza strumentale,e il loro abuso porta a peggioramento delle nuotate;dunque fino a che le nuotate non saranno tali da rendere pertinente un lavoro con ripetute di una certa importanza,i miglioramenti saranno molto importanti,ma poco visibili.
Bisogna solo avere pazienza,ne vale la pena,credimi.
Tu continua così e tra ventun'anni (quando avrai la mia età),pur non essendo grosso come Conan (o piuttosto come l'omino Michelin),ci penseranno due volte prima di farti arrabbiare....

Ciao

Condividi sui social

12

Re: iniziare da zero!

Beh ragazzi grazie a tutti delle innumerevoli dritte! Cmq il mio obiettivo prioritario è quello di imparare a nuotare e migliorare la funzionalità cardiorespiratoria! al tono muscolare ci penserò eventualmente a settembre/ottobre abbinando un pochetto di palestra. ora non resta che aspettare lunedi per raccontarvi ( se non affogo smile ) come è andato l'inizio!! grazie ancora a tutti!!!

Condividi sui social

13

Re: iniziare da zero!

il tono muscolare lo attivi eccome!! wink

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

14

Re: iniziare da zero!

in bocca al lupo!!! wink wink

se gettassi su di un piatto della bilancia tutto ci

Condividi sui social

15

Re: iniziare da zero!

Bravo, ottima scelta, inizia a piccoli passi, non guardare se gli altri fanno 50 mt in 30 secondi, i progressi che farai saranno solo per te, e con il tempo vedrai la differenza tra prima e dopo. Quando avrai acquisito un pò di esperienza fai subentrare delle sedute di pesi e cyclette/corsa, e mi raccomando fai una bella dieta equilibrata, possibilmente seguendo i consigli di un dottore. Ciao!

Condividi sui social

16

Re: iniziare da zero!

in realtà non pensavo di fare una dieta specifica perchè cmq non sono in sovrappeso. ho 76 kg su 186 di altezza. sono semplicemente come dire molliccio perchè non faccio attività fisica dai tempi del liceo e ho poca poca pancetta. sicuramente cercherò di evitare al massimo il consumo di schifezze!! voi mi consigliate cmq qualcosa di più specifico?

@stefano grazie per le risposte esaustive, ma te sei istruttore? se si vorrei chiederti se avere istruttori diversi ogni volta può essere un problema. nel senso che per problemi logistici posso fare il corso solo il lunedi e il mercoledi ma il lunedi c'è un istruttore e il mercoledi un altro; io piuttosto che non iniziare ho accettato cosi.

@ marina secondo te quindi riesco ad attivare il tono muscolare?

Condividi sui social

Re: iniziare da zero!

Sono allenatore di nuoto di secondo livello (il primo è quello base,il secondo è il più alto).

All'inizio cambiare istruttori non è una buona idea perchè il neofita ha bisogno di continuità,per motivi psicologici soprattutto,e per assicurarsi che ci sia univocità nei messaggi che ti arrivano dagli istruttori.
Però se non si può fare diversamente allora meglio così che restare a casa;in più se gli istruttori sono sempre gli stessi e si alternano con continuità allora non è male,a patto che ti dicano le stesse cose,e non è sempre scontato che ciò avvenga.
Dovesse capitare,chiedigli che si mettano d'accordo,oppure ancora meglio posta qua il tuo quesito.
il tono muscolare lo riattivi senz'altro,si trattta di quell'aumento dell'attività elettrica (reclutamento di fibre dormienti) di cui parlavo sopra.

Ciao

Condividi sui social

18

Re: iniziare da zero!

Non intendevo dieta atta a perdere peso, ma una dieta ricca e varia così da avere proteine e carboidrati adatti al tuo fabbisogno. Forse è meglio parlare di nutrizionista.

Condividi sui social

19

Re: iniziare da zero!

@Stefano purtroppo per quest'anno fino a inizio estate o faccio cosi o nulla. visto che sono neofita forse era meglio aspettare settembre direttamente?
cmq grazie per la tua professionalità!! Tra l'altro leggendo i vari post credo di avere quel difetto di cui parlavi al muscolo ileopsoas :-(

@Saibbu Hai ragione ma siccome a casa (cucina mamma ;-) ) seguo una dieta abbastanza varia voglio provare iprimi mesi come va senza variare nulla eccezion fatta alle varie schifezze che fino ad ora ho mangiato e limitando i dolci tanto cari al mio palato!! ( ahimè sono stato capace di mangiare mezza teglia di tiramisù per citarne una..... )

Condividi sui social

Re: iniziare da zero!

vet83 ha scritto:

@Stefano purtroppo per quest'anno fino a inizio estate o faccio cosi o nulla. visto che sono neofita forse era meglio aspettare settembre direttamente?
cmq grazie per la tua professionalità!! Tra l'altro leggendo i vari post credo di avere quel difetto di cui parlavi al muscolo ileopsoas :-(

@Saibbu Hai ragione ma siccome a casa (cucina mamma ;-) ) seguo una dieta abbastanza varia voglio provare iprimi mesi come va senza variare nulla eccezion fatta alle varie schifezze che fino ad ora ho mangiato e limitando i dolci tanto cari al mio palato!! ( ahimè sono stato capace di mangiare mezza teglia di tiramisù per citarne una..... )

Non state troppo a scardinarvi il cervello sulle diete,che tanto non sono formule magiche,è sufficiente imparare a mangiare razionalmente,e questo è possibile solo se ci si informa,non solo andando dal dottore a chiedere tabelle alimentari di cui non si conoscono i fondamenti.
Spesso basta un pò di sport per innescare un processo automatico per cui il fisico ti chiede quello di cui hai realmente bisogno.

Hai fatto bene a cominciare subito.
La mancanza di flessibilità a un muscolo (ileopsoas nel caso di cui stiamo parlando) non è un "difetto",non è qualcosa di congenito,è una situazione contingente legata alle proprie abitudini motorie,dunque passibile di variazione.

Ciao

Condividi sui social

21

Re: iniziare da zero!

stefano '62 ha scritto:

Non state troppo a scardinarvi il cervello sulle diete,che tanto non sono formule magiche,è sufficiente imparare a mangiare razionalmente,e questo è possibile solo se ci si informa,non solo andando dal dottore a chiedere tabelle alimentari di cui non si conoscono i fondamenti.
Spesso basta un pò di sport per innescare un processo automatico per cui il fisico ti chiede quello di cui hai realmente bisogno.

Infatti la mia idea era ed è di continuare a mangiare come al solito cercando di ridurre al minimo i dolci e i fritti!!

stefano '62 ha scritto:

Hai fatto bene a comicniare subito.

bene mi togli una preoccupaziobe!

stefano '62 ha scritto:

La mancanza di flessibilità a un muscolo (ileopsoas nel caso di cui stiamo parlando) non è un "difetto",non è qualcosa di congenito,è una situazione contingente legata alle proprie abitudini motorie,dunque passibile di variazione.

allora farò come consigliato da te facendo un pò di corsa!

Grazie mille!!

Condividi sui social

22

Re: iniziare da zero!

ragazzi sono tornato poco fa dalla prima lezione...beh innanzitutto l'istruttore è bravissimo..ora vediamo quello di mercoledi..
Mamma mia che faticata ma mi sono veramente divertito..certo mi manca il fiato!! mi ha fatto iniziare con dorso senza braccia e mi ha detto che ho una buona gamba...poi cagnolino e per finire con la tavoletta ma li sono morto che non avevo piu fiato! cmq sono strafelice di aver fatto la scela della piscina!!

Condividi sui social

23

Re: iniziare da zero!

big_smile

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

24

Re: iniziare da zero!

ragazzi sono un pò giù....questa sera ho fatto la seconda lezione con un altro istruttore. Sono partito con dorso gambe e tutto ok. fatte due vasche mi ha fatto fare gambe con la tavoletta..e qui non so come ma mi è finita acqua in gola e c'è voluto un pò per riprendermi...sono ripartito ma con la tavoletta e cagnolino mi spompo subito nel senso finiscio subito il fiato. In sunto mi ha detto l'istruttore che non è normale  alla mia età dovrei fare vasche senza troppe difficoltà. secondo lui ho problemi respiratori... :-( anche quando ho bevuto mi ha detto che normalmente si tosse invece io non tossivo ma stavo soffocando....

Condividi sui social

25

Re: iniziare da zero!

mah..ce ne vuole ad affermare che qualcuno ha problemi respiratori!!secondo me hai problemi tecnici di respirazione,ma legati al nuoto.e poca resistenza!!non ti preoccupare!!insisti e non mollare!la poca resistenza è un problema che non ha età!!!ci son tanti post aperti sulla respirazione,se ti va spulciali wink stavi soffocando magari perchè ti sei spaventata!!!

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social