1 (modificato da cescocap 04-03-2010 19:43:39)

Argomento: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Spero non esista già un thread che tratti questo argomento! :-))

Cosa assumere, dopo l'allenamento, per combattere l'eccessiva spossatezza?
Oggi mi sentivo stanco morto! Dopo due orette ho bevuto un Gatorade e, complice forse l'effetto placebo, mi sono sentito subito meglio.

Consigli?

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Primo consiglio : leggiti attentamente la discussione sull'alimentazione.
http://www.nuotomania.it/public/forum/u … 6&p=31
Due ore di nuoto consumano qualcosa come 1500 Kcal,quando una persona media di 70 chili di peso e 28 di muscoli (40% del peso corporeo) dispone di risorse energetiche pari a 2000.

Secondo consiglio : impara ad alimentarti correttamente sempre,cioè prima e dopo (il prima possibile dopo l'allenamento,almeno entro i 60 minuti successivi assumendo carboidrati),seguendo i consigli della sezione alimentare della homepage e quelli della suddetta discussione.

Terzo consiglio : il gatorade non fa (tanto) male ma non è il massimo.

Ribadisco,leggi la discussione,tutta (sono 35 pagine)

Ciao

Condividi sui social

3

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

magari sei stanco e/o indisposto di tuo....o ti alleni controvoglia  smile

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Beh, devo dire che oggi è andata molto meglio!!!

Condividi sui social

5

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Premesso che ho letto tutta l'interessante discussione sull'alimentazione, avrei un problema da sottoporvi. Io vado a nuotare in fascia pranzo, tra le 12 e le 13.30, nuoto un po' più di un'ora, a ritmi abbastanza tranquilli, in genere faccio circa 2000m. Durante l'allenamento non mi sento mai nè stanca, nè affamata o debole...il problema è dopo. Riesco quasi sempre a pranzare entro un'ora da quando sono uscita dall'acqua, ma subito dopo mi viene un senso di debolezza e stanchezza veramente forte, se fossi a casa penso che mi addormenterei di schianto! Poi, dopo un paio di ore, mi riprendo e sono di nuovo in forma.
Il problema è che non posso permettermi di riposarmi dopo pranzo, quindi devo trovare una soluzione: può dipendere dall'alimentazione? Ho pensato che forse ci vogliono un paio d'ore per avere a disposizione le energie fornite dal pranzo e nel frattempo "sono in riserva", perché la colazione l'ho già consumata nuotando, per cui mi trovo un paio d'ore completamente senza energie. Possibile? Altre spiegazioni? Come posso risolvere il problema? Colazione e merenda più sostanziose? Finora avevo pensato che quello che mangiavo la mattina fosse sufficiente, perché mentre nuoto non mi sento affatto senza energie, ma forse non è così. Ho provato a mangiare di più a pranzo, ma non cambia nulla. Spero mi diate qualche consiglio, perché sta diventando un problema. sad

...nuota che ti passa...

Condividi sui social

6

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

non parlo di alimentazione quà per ovvi motivi...
ma sei certa che dipenda solo dal nuoto la tua sposstezza e non  sei stanca per altro?ci sono periodi stressanti che rendono allenarsi più duro!

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

A me dà una sensazione di benessere, mi regola il sistema nervoso. arrivo in piscina che sono un pazzo e quando esco sono un altro. Credo che sia dovuto non all'alimentazione (caso mai bevi un succo  a metà mattinata) ma allo scaricarti delle tensioni: le benedette endorfine!
Questa è la spiegazione che mi hanno dato e forse è valido anche per te.

1) AUT DISCE, AUT DISCEDE
2) Azzoppare il cavallo pensante....questo

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Quante ore dormi la notte ?
Se non ti fai otto ore piene non si riesce a ricostituire completamente i substrati energetici,con il risultato che la nuotata ti lascia in riserva e il corpo chiede di spegnersi per reintegrare più velocemente,perchè le spie di allarme lampeggiano.
Poi dopo un paio d'ore quel poco che si è lentamente ricostituito ti fa uscire dalla situazione di "emergenza",le spie di allarme smettono di lampeggiare,e ti sembra di stare meglio.
Questa potrebbe essere una spiegazione.

Ciao

Condividi sui social

9

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

per Marina penso dipenda dal nuoto perché il giovedì che non vado in piscina non mi succede, sono un po' stanca, soprattutto adesso che fa caldo, ma non al livello di far fatica a tenere gli occhi aperti. 
per Mario potrebbe anche essere, in effetti non è che mi senta "male", solo completamente scarica, se potessi stendermi per un'oretta poi starei benissimo, ma purtroppo il lavoro chiama!
per Stefano Le 8 ore valgono per tutti o è un dato soggettivo? Io per stare bene devo dormirne almeno 10, ma durante la settimana non riesco mai a farmi più di 9 ore di sonno, potrebbe essere che per me non siano sufficienti a farmi reggere sia il lavoro-studio che l'allenamento? O 9 ore dovrebbero essere comunque abbastanza?
Tenete conto che non avevo mai fatto sport in vita mia, quindi probabilmente devo ancora adattare la routine giornaliera e settimanale a quello che è comunque uno stile di vita molto diverso dal precedente.
Grazie!

...nuota che ti passa...

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Le otto ore sono il minimo per chiunque,però sono un pò soggettive per i non sportivi che a volte recuperano in 5 o 6 ore (e per forza,a non fare un tubo),mentre invece sono tassative per gli sportivi.
Se però i tuoi valori da "sedentaria" erano di 10 ore,allora trasformandoti in sportiva 10 ore devono rimanere,e non invece diminuire (tranne in alcuni casi in cui lo sport innesca processi virtuosi che migliorano l'efficenza dei sistemi energetici,compresa la loro capacità di recupero;infatti alcuni "dormiglioni" sono tali proprio perchè nella vita non fanno una sega).

Oppure il tuo problema potrebbe essere determinato da un appesantimento digestivo (dato da scarsa efficienza digestiva patologica,oppure indotta da una alimentazione pesante);infatti parli di due ore,che è circa il lasso di tempo durante il quale lo stomaco attira fino all'80 % del sangue,determinando un minore afflusso al cervello di ossigeno,e la conseguente sonnolenza.
Prova ad assumere alimenti di velocissima assimilazione dopo lo sport,molti liquidi frutta e verdura,piuttosto che pasta con condimenti pesanti.
L'importante è reintegrare il glicogeno,assimilando soprattutto carboidrati,il che è possibile senza bisogno di riempirsi lo stomaco.

Ciao

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

A me è capitato in passato di rimanere "stanca" dopo il nuoto per alcune ore, nè ho parlato al medico e mi ha prescritto una serie di analisi del sangue dal quale era emersa una carenza di ferro.
ciao smile

Condividi sui social

12

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Le analisi del sangue sono a posto, le faccio regolarmente.
Penso proprio che quella delle ore di sonno potrebbe essere una spiegazione, sembrerebbe sensato che il fabbisogno di ore di riposo aumenti, se si fa dell'attività fisica,io non ci avevo pensato! Proverò ad andare a letto prima. Invece per il pranzo non so mai come sia meglio regolarsi. Principalmente mangio un sacco di vedura, perché ne sento proprio il bisogno, il mio corpo "me le chiede" e ci aggiungo un panino o un pacchetto di crakers. Troppi pochi carboidrati? Delle proteine si può fare a meno? (ovviamente le assumo a colazione e a cena) Grazie!!

...nuota che ti passa...

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Si dato che la loro digestione è più pesante,delle proteine ne puoi fare a meno se le assumi in altri momenti.

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Sally.
Perchè non te la prendi con più filosofia? Stai combattendo su 3 fronti: lavoro, studio, nuoto. Si, anche il nuoto, abbiamo praticamente lo stesso curriculum, ti sto seguendo nel forum e abbiamo un percorso di crescita identico. In questo momento stiamo studiando l'arte di nuotare e questo richiede tante energie nervose. Ma mica ci stiamo preparando per le Olimpiadi! L'ora di nuoto deve essere anche un momento di relax, un modo per staccare la spina. Non potremo mai avere gli automatismi di Stefano o Maria Pia. Non so quanti anni hai, ma ti chiedo, non per essere invadente, qualche volta esci per una pizza con gli amici? Un concerto? A volte, quando sono stressato, lascio perdere i programmi personalizzati e mi faccio più di un ora di scarico, che per me sono: crawl in scioltezza con bracciate belle lunghe, tanta delfinizzazione con pinnette, che mi rilassano da morire, rana una bracciata e due o tre gambate per dare priorità allo scivolamento in fine nella vasca dei bimbi a galleggiare. Prova, ti può essere di aiuto.
Ti auguro ogni bene.

1) AUT DISCE, AUT DISCEDE
2) Azzoppare il cavallo pensante....questo

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Mario ha ragione.
Io oggi ho lasciato stare le 12 x 50 a delfino e mi sono messo a fare le verticali nell'acqua,cercando di camminare sulle mani.

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

stefano '62 ha scritto:

Mario ha ragione.
Io oggi ho lasciato stare le 12 x 50 a delfino e mi sono messo a fare le verticali nell'acqua,cercando di camminare sulle mani.

Bellissimo!! In mare mi piace tanto farlo, per non parlare dei tuffi nei cavalloni!

P.s.: per chi non sapesse cosa sono i cavalloni, prego chiedere a Carletto o Carlo994 big_smile

1) AUT DISCE, AUT DISCEDE
2) Azzoppare il cavallo pensante....questo

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Quando ci sono i cavalloni è più divertente prendere le zighellate ...qualcuno sa cosa sono? tongue

Condividi sui social

18

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Mario, ma non pensare che io mi stia ammazzando di vasche, anzi!!! Faccio un sacco di domande perché in tutti i campi mi piace imparare cose nuove, ma alla fine tengo ritmi molto tranquilli, per me il nuoto è principalmente un modo per rilassarmi e scaricarmi, senza nessuna "ansia da prestazione". Vado quasi ogni giorno, perché passare la giornata davanti al computer non è molto salutare, avrei dovuto rendermene conto prima. Senza poi dire che in piscina mi sono fatta degli amici e il momento delle chiacchierate e delle risate a bordo vasca ha reso ancor più piacevole andarci. Sono stata fortunata, ho trovato un bellissimo ambiente, che ha sicuramente contribuito ad appassionarmi a questo sport smile
Sono sicurissima che tutto questo mi stia facendo bene da ogni punto di vista, fisico e mentale. Tempo fa una mia amica che non vedevo da qualche mese mi ha detto che sono cambiata tantissimo, che mi vede decisamente in forma e radiosa: è tutto merito del nuoto. Io non mi ero mai sentita così bene da almeno dieci anni a questa parte, pazienza se sono più stanca, preferisco questa sana stanchezza a come mi sentivo prima.
Le uscite con gli amici ci sono, non preoccuparti! big_smile Comunque grazie, sei stato molto premuroso!!

PS:Anch'io adoro le vasche con gambe a delfino e pinne!

...nuota che ti passa...

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

ippocampo ha scritto:

Quando ci sono i cavalloni è più divertente prendere le zighellate ...qualcuno sa cosa sono? tongue

Cosa sono?

1) AUT DISCE, AUT DISCEDE
2) Azzoppare il cavallo pensante....questo

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

ora vi insegno: ci si mette in piedi spalle ai cavalloni e si aspetta quello più grosso, quando è vicino e si sente "tirare" (bisogna azzeccare il momento giusto), ci si tuffa avanti e si assume la posizione di scivolamento rimanendo a galla e il cavallone ti porta fino a riva. Io ho fatto dei tragitti anche molto lunghi, quasi da rimanere senza fiato, bisogna però che ci sia mare libero davanti ...a volte sono andata a finire
sui piedi delle persone che passaggiavano sulla riva!

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

ippocampo ha scritto:

ora vi insegno: ci si mette in piedi spalle ai cavalloni e si aspetta quello più grosso, quando è vicino e si sente "tirare" (bisogna azzeccare il momento giusto), ci si tuffa avanti e si assume la posizione di scivolamento rimanendo a galla e il cavallone ti porta fino a riva. Io ho fatto dei tragitti anche molto lunghi, quasi da rimanere senza fiato, bisogna però che ci sia mare libero davanti ...a volte sono andata a finire
sui piedi delle persone che passaggiavano sulla riva!

Altro che zighellate, può tranquillamente dire che ti trasformi in un surf!! Comunque ho provato anche quello ma non ha nome, o almeno, io non lo conosco.

Ippo, qual'è il tuo nome? E dove vivi?

Ciao

1) AUT DISCE, AUT DISCEDE
2) Azzoppare il cavallo pensante....questo

Condividi sui social

22

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Sigh...qua nella laguna dell'alto Adriatico di cavalloni se ne vedono veramente pochi e per fare un bagno bisogna camminare per dei chilometri prima di avere l'acqua un pochino fonda. In pratica posso dire di non aver mai fatto una vera nuotata in mare! sad

...nuota che ti passa...

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

Le zighellate me le ha insegnate mio marito che è di Massa ma io sono di Pistoia, mi chiamo Federica ...ciao!!!

Condividi sui social

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

sally ha scritto:

Sigh...qua nella laguna dell'alto Adriatico di cavalloni se ne vedono veramente pochi e per fare un bagno bisogna camminare per dei chilometri prima di avere l'acqua un pochino fonda. In pratica posso dire di non aver mai fatto una vera nuotata in mare! sad

Devi spostarti sul Tirreno o in Sardegna.

Il mar Adriatico, geologicamente parlando, non è un mare. E' un grande bacino riempito d'acqua dopo l'era glaciale ed è poco esposto ai venti. Lo hanno denominato mare per le sue dimensioni ma nulla più.

A proposito di spossatezza. Oggi mi stavo addormentando sulla panca dello spogliatoio dopo l'allenamento. Ho fatto un bel allenamento perchè ne avevo davvero voglia e forse ho un poco esagerato. Poi sono andato in mensa: un bel piatto ABBONDANTE  di cappelletti pasticciati, macedonia e caffè e..... sono ripartito!!

Ti devo spedire un pò di cappelletti smile=)

Ciao

1) AUT DISCE, AUT DISCEDE
2) Azzoppare il cavallo pensante....questo

Condividi sui social

25

Re: Eccessiva spossatezza post-nuoto

ho letto tutto il topic ed ho lo stesso problema di Sally. Vado in piscina dalle 3 alle 5 volte alla settimana perlopiù la sera nel turno 20-21 ed è da un mesetto che mi alleno anche il sabato mattina; quando vado la sera non ho problemi visto che ritirandomi a casa intorno le 22 mangio e vado subito a letto, ho invece difficoltà quando mi alleno il sabato arrivo a casa distrutta complice anche il mio istruttore che mi fa lavorare di più rispetto agli altri giorni (oggi per esempio ho fatto 17 serie da 100)... e se non dormo per 2 ore il pomeriggio non riesco a carburare per tutto il fine settimana. Come posso fare per risolvere il problema?

Condividi sui social