1

Argomento: Ho iniziato il corso....

Ciao sono nuova del forum, ero alla ricerca di informazioni e pareri su questo bellissimo sport e trovato questo forum, dunque vorrei parlarvi della mia situazione:
Ho 38 anni e non so nuotare, non so (sapevo diciamo) neanche galleggiare, non ho mai imparato e questa cosa mi a sempre creato parecchi imbarazzi, quest'anno però mi sono fatta coraggio e mi sono iscritta al corso per principianti.
Ho fatto 5 lezioni, all'inizio mi sembrava di fare bei progressi le ultime due lezioni invece mi sembra di essere tornata indietro. Comunque non mi scoraggio voglio andare fino in fondo. Riesco ad andare a dorso con le braccia lungo il corpo anche se ogni tanto vado un pò storta, faccio un pò il cagnolino anche se mi stanco presto (l'istruttore dice perchè non sono rilassata e la tensione mi affatica); il problema però è che tutte ste cose le devo fare attaccata al muretto perchè se devo fermarmi dove non tocco entro nel panico se non ho un punto al quale posso aggrapparmi. Il fatto è che non so galleggiare da ferma. L'ho detto all'istruttore ma siamo in parecchi al mio corso e non può stare dietro a tutti. Ora volevo sapere, se stò a dorso e voglio fermarmi cosa devo fare ? Alzo un pò la testa e le gambe che vanno giù devono fare lo stesso movimento ? E quando stò a cagnolino ? Si lo so me lo dirà l'istruttore prima o poi ma intanto volevo qualche dritta....Ciao e grazie.

Condividi sui social

2

Re: Ho iniziato il corso....

se l'istruttore non può starti dietro sarebbe serio che te lo dicesse....
per fermarti e metterti verticale basta che abbassi la testa ma se nn sai galleggiare è un problema....
prima o poi te lo dirà???devi pretendere diessere seguita!!!!!!!!!!!!non avere soggezione in tal senso:paghi un servizio e nessuno ti fa una cortesia!!è suo dovere seguirti....devi avere un istruttore che ti dia fiducia...nn ci vule tanto,solo un po'di buona volontà!!
facci sapere!!
dove nuoti?

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

spina08 ha scritto:

Ciao sono nuova del forum, ero alla ricerca di informazioni e pareri su questo bellissimo sport e trovato questo forum, dunque vorrei parlarvi della mia situazione:
Ho 38 anni e non so nuotare, non so (sapevo diciamo) neanche galleggiare, non ho mai imparato e questa cosa mi a sempre creato parecchi imbarazzi, quest'anno però mi sono fatta coraggio e mi sono iscritta al corso per principianti.
Ho fatto 5 lezioni, all'inizio mi sembrava di fare bei progressi le ultime due lezioni invece mi sembra di essere tornata indietro. Comunque non mi scoraggio voglio andare fino in fondo. Riesco ad andare a dorso con le braccia lungo il corpo anche se ogni tanto vado un pò storta, faccio un pò il cagnolino anche se mi stanco presto (l'istruttore dice perchè non sono rilassata e la tensione mi affatica); il problema però è che tutte ste cose le devo fare attaccata al muretto perchè se devo fermarmi dove non tocco entro nel panico se non ho un punto al quale posso aggrapparmi. Il fatto è che non so galleggiare da ferma. L'ho detto all'istruttore ma siamo in parecchi al mio corso e non può stare dietro a tutti. Ora volevo sapere, se stò a dorso e voglio fermarmi cosa devo fare ? Alzo un pò la testa e le gambe che vanno giù devono fare lo stesso movimento ? E quando stò a cagnolino ? Si lo so me lo dirà l'istruttore prima o poi ma intanto volevo qualche dritta....Ciao e grazie.

Intanto do completamente ragione a Marina.......
aggiungo due consigli:
al punto in cui stai,lo stile cagnolino lo dovresti eseguire prima con un salsicciotto posizionato sotto alle ascelle,in modo da avere le braccia libere di lavorare,ma al tempo stesso di avere la faccia comodamente fuori dall'acqua e una sicurezza in galleggiamento in modo da migliorare il tuo rilassamento.
Dalla posizione di galleggiamento a dorso,se vuoi tirarti in piedi devi sollevare la testa dall'acqua e contemporaneamente piegare le gambe e allargare le braccia  ma SENZA  farle uscire dall'acqua (altrimenti la testa ti va sott'acqua).

Ciao

Condividi sui social

4 (modificato da ippocampo 13-10-2010 13:46:42)

Re: Ho iniziato il corso....

spina08 ha scritto:

L'ho detto all'istruttore ma siamo in parecchi al mio corso e non può stare dietro a tutti.

Ciao, scusa, vorrei sapere per curiosità in quanti siete nel tuo corso? E fate tutta la lezione in acqua alta? Ma l'istruttore non entra mai in acqua?

Tieni duro, non mollare mi raccomando (ah! Scusa, mi chiamo Federica e sono istruttrice di un corso ambientamento adulti, come il tuo), non ti demoralizzare perché a volte può succedere di arrestarsi un attimo nei progressi, ma vedrai che ce ne saranno sempre di più! Ciao!


P.s. a quello che ho capito tu vuoi sapere come si fa a stare in galleggiamento verticale restando ferma in un punto, giusto? Sai non è una cosa molto facile da imparare all'inizio, per questo credo che sarebbe importante che il tuo istruttore venisse in acqua ad aiutarti. Per le spiegazioni pratiche lascio a Stefano che è bravissimo a scriverle!

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Allora prima di tutto grazie per le risposte, in realtà l'istruttore è molto bravo, è che siamo un gruppo un pò vario e numeroso (siamo in 9), c'è chi già se la cava abbastanza bene perchè galleggia senza problemi, c'è chi non riesce a staccarsi dal muretto nonostante il tubo e i braccioli, io stò nel mezzo nel senso che stò a galla se nuoto (vabbè parolo grossa "nuoto") ma se mi devo fermare (e succede spesso perchè non riesco a fare tutta la vasca di seguito) non so cosa fare per rimanere a galla appunto. L'istruttore deve stare dietro soprattutto a chi non riesce proprio a muoversi in acqua, comunque mi segue, mi ha detto che mi insegnerà anche questo. E' che io sono un pò impaziente, ho iniziato da venti giorni e vorrei già saper fare tutto. Il cagnolino con il tubo sotto le ascelle l'ho fatto all'inizio, poi ho iniziato a fare senza sostegni, anche se tendo ad inarcare la schiena e quindi a fare più fatica.
Marina io nuoto a Roma, la piscina è di quelle più bassa all'inizio poi sale via via finchè dall'altra parte non si tocca più.
Domani sera ho lezione vi aggiornerò, intanto grazie.

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Scusa ippocampo ho visto adesso il tuo messaggio. Si l'istruttore scende in acqua con noi, e come dicevo sopra siamo in nove. Io tengo duro sicuro, non voglio arrendermi, ho deciso che questa estate non farò più finta di fare il bagno a mare ma lo farò sul serio. Si quello che intedevo è proprio questo galleggiare in verticale, per ora da ferma faccio solo il morto a galla tongue


ippocampo ha scritto:
spina08 ha scritto:

L'ho detto all'istruttore ma siamo in parecchi al mio corso e non può stare dietro a tutti.

Ciao, scusa, vorrei sapere per curiosità in quanti siete nel tuo corso? E fate tutta la lezione in acqua alta? Ma l'istruttore non entra mai in acqua?

Tieni duro, non mollare mi raccomando (ah! Scusa, mi chiamo Federica e sono istruttrice di un corso ambientamento adulti, come il tuo), non ti demoralizzare perché a volte può succedere di arrestarsi un attimo nei progressi, ma vedrai che ce ne saranno sempre di più! Ciao!


P.s. a quello che ho capito tu vuoi sapere come si fa a stare in galleggiamento verticale restando ferma in un punto, giusto? Sai non è una cosa molto facile da imparare all'inizio, per questo credo che sarebbe importante che il tuo istruttore venisse in acqua ad aiutarti. Per le spiegazioni pratiche lascio a Stefano che è bravissimo a scriverle!

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Niente Spina, infatti abbiamo scritto in contemporanea! In realtà quello di cui ti parlavo è più un "sostentamento" perché si muovono braccia e gambe appunto per sostenersi in acqua, quindi sei in galleggiamento perché sei a galla ma dinamico perché ti muovi. Il galleggiamento statico, cioè stando ferma in effetti è più facile stando orizzontali, però si galleggia anche in verticale stando fermi ...te lo ha fatto provare?

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Sono tornata da poco dalla piscina.....dunque non è andata malaccio. L'istruttore mi ha spiegato il fatto dello stare a galla in verticale, ho provato, ho bevuto, ho riprovato e ho ribevuto big_smile ma insomma mi ha detto che non è una cosa semplice che si impara con una volta, quindi non dispero. Per il resto la cosa positiva è che oggi non ho fatto molta fatica, a dorso va meglio anche se continuo ad andare un pò storta, nella posizione dello stile faccio più fatica perchè non riesco a tenere le gambe troppo su e tendo ad inarcare la schiena. Però è stata bellissima la sensazione quando ho provato a tenere il viso sott'acqua per un pò perchè automaticamente le gambe son venute su e scivolavo benissimo e veloce, peccato che bisogna anche respirare ogni tanto....vabbè alla prossima. Ciao

Condividi sui social

9

Re: Ho iniziato il corso....

smile

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

10

Re: Ho iniziato il corso....

Oggi non è stata una gran lezione. Il dorso fa progressi, ho fatto quattro vasche anche con la rotazione delle braccia (finora avevo fatto solo gambe) e tutto sommato per essere il primo tentativo non è andata male. Però quello che proprio non fa progressi è la "posizione" stile libero. Non riesco a sincronizzare i movimenti; dovevo stare con il viso in acqua, battere le gambe (ovviamente) e poi venire su prendere aria e tornare sotto e in questo aiutarmi con le braccia in avanti. La prima fase è ok poi però mi impappino, quando torno su non prendo abbastanza aria, non batto più le gambe e quindi affondo. Che casino.... oggi sono un pò demoralizzata.

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Non ti demoralizzare e soprattutto non mollare...berrai, ti verranno crampi, fiatone, adesso che arriva il freddo ti passerà la voglia di andarci, ma tu continua...vedrai che comincerà a piacerti l'odore del cloro e nuotare diventerà un piacere!

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Eh sì, questi esercizi non è che vengono subito bene alla prima, devi avere pazienza e, soprattutto, cercare di stare sempre molto rilassata e bella distesa nell'acqua, ciao! smile

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

spina08 ha scritto:

La prima fase è ok poi però mi impappino, quando torno su non prendo abbastanza aria, non batto più le gambe...

Significa che ti manca un requisito di scambio respiratorio,in pratica non espelli abbastanza aria sporca (anidride) e quando esci a respirare nei polmoni non c'è spazio per quella pulita;se ci fosse basterebbe un microsecondo a riempirti completamente,invece l'aria sporca non espulsa sott'acqua cerca di uscire mentre tu cerchi di prendere ossigeno,e succede un casino come se dieci persone volessero entrare-uscire da entrambi i lati di una sola porta girevole;così non ti basta il tempo.
Hai bisogno di fare respirazioni a candela al bordo,quando sarai in grado di farne un centinaio fatte bene (6 o 7 minuti,circa 4 o 5 secondi per ognuna) allora forse l'esercizio ti verrà meglio.

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Effetto palloncino! yikes

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Se può essere un idea per ottimizzare il tempo, io eseguo delle respirazioni a candela quando devo recuperare tra una ripetuta e l'altra (es.: se l'esercizio prevede 15" tra uno scatto e l'altro, lo sfrutto facendo le respirazioni a candela) cerco di sfruttare anche i tempi morti e/o investire il tempo da dedicare alle respirazioni per fare qualcos'altro.

Ciao

1) AUT DISCE, AUT DISCEDE
2) Azzoppare il cavallo pensante....questo

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Marioaversa ha scritto:

Se può essere un idea per ottimizzare il tempo, io eseguo delle respirazioni a candela quando devo recuperare tra una ripetuta e l'altra (es.: se l'esercizio prevede 15" tra uno scatto e l'altro, lo sfrutto facendo le respirazioni a candela) cerco di sfruttare anche i tempi morti e/o investire il tempo da dedicare alle respirazioni per fare qualcos'altro.

Ciao

Questo è esattamente il sistema che uso io nei primi livelli:se una ripetuta li spompa al punto da non permettere di ripartire,li faccio rifiatare con 20 o 30 respirazioni a candela dopo ogni vasca,in modo da non perdere tempo a prendere freddo,e da lavorare sulla respirazione senza farli annoiare.
dunque per esempio 4 x 25 a dorso con 30 respirazioni tra una vasca e l'altra.

Ciao

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Stefano, mi prendi come tuo assistente??!! big_smile

1) AUT DISCE, AUT DISCEDE
2) Azzoppare il cavallo pensante....questo

Condividi sui social

18 (modificato da spina08 19-10-2010 20:44:32)

Re: Ho iniziato il corso....

stefano '62 ha scritto:
spina08 ha scritto:

La prima fase è ok poi però mi impappino, quando torno su non prendo abbastanza aria, non batto più le gambe...

Significa che ti manca un requisito di scambio respiratorio,in pratica non espelli abbastanza aria sporca (anidride) e quando esci a respirare nei polmoni non c'è spazio per quella pulita;se ci fosse basterebbe un microsecondo a riempirti completamente,invece l'aria sporca non espulsa sott'acqua cerca di uscire mentre tu cerchi di prendere ossigeno,e succede un casino come se dieci persone volessero entrare-uscire da entrambi i lati di una sola porta girevole;così non ti basta il tempo.
Hai bisogno di fare respirazioni a candela al bordo,quando sarai in grado di farne un centinaio fatte bene (6 o 7 minuti,circa 4 o 5 secondi per ognuna) allora forse l'esercizio ti verrà meglio.

In pratica è così infatti, precisamente quando sono sotto l'aria la trattengo, poi vengo su e non ne prendo. Sono pure consapevole delle cavolate che faccio in effetti....solo che per ora la difficoltà è questa non riesco a fare tutte ste cose insieme, se penso alla respirazione smetto di battere le gambe, se batto le gambe non respiro....a e poi le braccia tendo a muoverle troppo sotto e questo non mi aiuta a tenermi su....beh insomma non so se ho desritto bene la situazione comunque cercherò di seguire i vostri preziosi consigli e soprattutto cercherò di tener duro. Ciao e grazie.

Condividi sui social

19

Re: Ho iniziato il corso....

spina08 ha scritto:

Oggi non è stata una gran lezione.
Che casino.... oggi sono un pò demoralizzata.

abbi FIDUCIA in te stessa !
come ti hanno gia' scritto prima, vedrai che fra qualche tempo non potrai piu' fare a meno dell'acqua clorata  :-)

e' normale quello che descrivi: all'inizio ci siamo passati tutti.
io ho 45 anni ed ho cominciato da meta' marzo di quest'anno anche io da zero e ricordo bene queste difficolta iniziali.
fra poco saranno un lontano e piacevole ricordo: mi raccomando segui attentamente i suggerimenti del web-trainers e sicuramente avrai (MOLTI) benefici.
assicurato!
TIENI DURO e non ti pentirai di essere approdata in questo paradiso acquatico

Si fa presto a dire ... NUOTO

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

spina08 ha scritto:
stefano '62 ha scritto:
spina08 ha scritto:

La prima fase è ok poi però mi impappino, quando torno su non prendo abbastanza aria, non batto più le gambe...

Significa che ti manca un requisito di scambio respiratorio,in pratica non espelli abbastanza aria sporca (anidride) e quando esci a respirare nei polmoni non c'è spazio per quella pulita;se ci fosse basterebbe un microsecondo a riempirti completamente,invece l'aria sporca non espulsa sott'acqua cerca di uscire mentre tu cerchi di prendere ossigeno,e succede un casino come se dieci persone volessero entrare-uscire da entrambi i lati di una sola porta girevole;così non ti basta il tempo.
Hai bisogno di fare respirazioni a candela al bordo,quando sarai in grado di farne un centinaio fatte bene (6 o 7 minuti,circa 4 o 5 secondi per ognuna) allora forse l'esercizio ti verrà meglio.

In pratica è così infatti, precisamente quando sono sotto l'aria la trattengo, poi vengo su e non ne prendo. Sono pure consapevole delle cavolate che faccio in effetti....solo che per ora la difficoltà è questa non riesco a fare tutte ste cose insieme, se penso alla respirazione smetto di battere le gambe, se batto le gambe non respiro....a e poi le braccia tendo a muoverle troppo sotto e questo non mi aiuta a tenermi su....beh insomma non so se ho desritto bene la situazione comunque cercherò di seguire i vostri preziosi consigli e soprattutto cercherò di tener duro. Ciao e grazie.

Allora il tuo caso è questo:non hai ancora consolidato le abilità singole che compongolo la nuotata,cioè lo scambio respiratorio,la battuta di gambe,e la coordinazione di base gambe e braccia;dunque quando cerchi di metterle insieme vai in tilt.
Prima bisogna imparare a fare queste tre cose singolarmente,dopodichè bisogna consolidarle (cioè non solo impararle ma assimilarle,in modo da riuscire ad eseguirle senza eccessivo impegno mentale),dopodichè si può pensare di metterle insieme a formare la nuotata;prima no,perchè il cervello può impegnarsi attivamente e direttamente su UNA sola cosa per volta;un pò come un computer,che può tenere diversi programmi attivi contemporaneamente ma la tastiera può scrivere solo su UNO alla volta.
Se ci si prova il risultato è scontato:potrai concentrarti solo sulle gambe,o sulle insuffalzioni nell'acqua,o ale braccia,lasciando il resto al caso:non ci si riesce.

Personalmente non chiedo MAI a nessuno la nuotata completa di respirazione laterale prima che sia consolidato molto ma molto bene lo scambio respiratorio,cioè le respirazioni a candela,dopodichè se la battuta di gambe è soddisfacente vi innesto lo scambio respiratorio (cioè gambe a stile soffiando nell'acqua e poi respirare frontalmente senza fermare le gambe);nel frattempo propongo la coordinazione braccia e gambe a testa sotto,soffiando fino ad esaurimento aria,poi fermarsi.
Quando questi esercizi vengono bene,e solo allora,è il caso di tentare la respirazione laterale.

Se tu non sei ancora pratica di quegli esercizi di base che ho spiegato,allora la colpa del tuo insuccesso nella nuotata completa non è la tua.
Non demoralizzarti  e cerca di lavorare sulle attività di base che ne sono requisito imprescindibile.

Ciao

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Ciao, anch'io ho iniziato da poco, due lezioni, e sto praticamente nelle tue stesse condizioni, come va per te? fatto progressi nel frattempo? io sono impaziente di imparare...:-)))

"...E speriamo speriamo che non mi veda il capitano
perch

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Stefano ha scritto: ...Personalmente non chiedo MAI a nessuno la nuotata completa di respirazione laterale prima che sia consolidato molto ma molto bene lo scambio respiratorio,cioè le respirazioni a candela,dopodichè se la battuta di gambe è soddisfacente vi innesto lo scambio respiratorio (cioè gambe a stile soffiando nell'acqua e poi respirare frontalmente senza fermare le gambe)...

Scusa Stefano, e scusa terrestre (benvenuta!) mi inserisco un attimo per chiedere una cosa. I miei allievi ormai hanno consolidato le respirazioni a candela ed ho iniziato a farle fare anche laterali, sempre fermi al bordo. Però, nuotando a crawl solo di gambe, per ora riescono bene solo ad inserire la respirazione facendo il canino. Per loro è molto difficile rimanere distesi e battendo le gambe, fare la respirazione frontale qualunque cosa chieda di fare per aiutarsi con le braccia. Secondo te qual'è la metodica più facile? Io pensavo di fargliele tenere distese, una mano sopra l'altra e sorreggerle sotto (come dicevi tu), ma poi dovrebbero riuscirci da soli, magari con un piccolo movimento tipo tirare verso dietro o verso il basso come se sotto ci fosse un pallone ... altri suggerimenti?

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

La metodica più facile è quella di non chiedergli di fare nulla con le braccia,nemmeno il cagnolino perchè non da nessunissimo aiuto.
Devono tenere le braccia distese in avanti provando al massimo di allargare le braccia e poi richiudendole,tenendole sempre belle distese ma bene affondate,con le mani più affondate delle ascelle,per esempio.
Le prime volte vai in acqua con loro e metti le tue mani sotto alle loro in modo che vi si appoggino legggermente in respirazione,tu però cercherai di alleggerire la presa in modo che NON trovino un appoggio troppo concreto e un pò alla volta si svezzano e perdono il bisogno,che è unicamente psicologico,di appoggiarsi a qualcosa.

Stesso sistema nelle prime esercitazioni di gambe con respirazione laterale.

Fino a che non saranno in grado di respirare frontalmente o lateralmente sulla battuta di gambe,senza bisogno di alcun ausilio,non potranno venire considerati veramente autonomi e ambientati.
L'ausilio (tavoletta) deve avere l'UNICO SCOPO di potenziare le gambate con esercitazioni a testa fuori (tavoletta a testa sotto è una bestemmia perchè porta gli allievi in una situazione di equilibrio orribile e perniciosa,col culo in fuori e la testa come gli struzzi e le mani che artigliano qualcosa di esterno all'acqua....bleah !)
La tavoletta NON DEVE avere lo scopo di permette agli allievi di respirare per completare vasche.
L'allievo deve imparare a respirare senza ausilio,finchè non ci riesce vuol dire che difetta in equilibrio (galleggiamenti dinamici) e che per lui fare vasche è troppo presto e deve fare lavori brevi con scopi di perfezionamento dell'ambientamento.

Ciao

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Grazie mille Stefano! Dico "bleah!" anch'io per la tavoletta! Continuerò come mi hai suggerito tu, per quanto riguarda la respirazione frontale, per quella laterale invece aspetti che abbiano imparato la prima o la proponi contemporaneamente? Sai, per quanto riguarda questi esercizi di base, credo di avere un problemino a capire quali sono più facili e quali meno in modo da proporli in fila (se li provo io mi resta tutto facile e non capisco) certo è che vedendo come li fanno mi rendo conto ma, spesso, non hanno nemmeno tutti le stesse difficoltà o capacità. Allo stesso tempo continuerò a proporre mezze vasche senza respirare di braccia e gambe crawl, lì non vanno affatto male! smile

Condividi sui social

Re: Ho iniziato il corso....

Dipende dagli allievi,con gli adulti lo faccio in contemporanea per i problemi cervicali o lombari che sconsigliano il sollevamento frontale.
Quella frontale non è più difficile,da solo input cinestesici diversi per la prima parte dellla passata,visto il lavoro di appoggio che fanno gli avambracci.

Ciao

Condividi sui social