Argomento: Allenamento subaquea

Ciao a tutti, vorrei sapere qualche esercizio per migliorare la mia subaquea a crawl, vorrei poterla spingere più a lungo ma nelle mie condizioni attuali devo uscire presto sennò la velocità in uscita diventerebbe più bassa di quella di nuotata...
Consigli per qualche esercizio???

Condividi sui social

Re: Allenamento subaquea

Tanti scivolamenti (inerziali) in superficie o in subacquea per trovare un buon equilibrio idrodinamico.

Ciao

Condividi sui social

3

Re: Allenamento subaquea

ti segnalo alcune discussioni su subacquee e dintorni
http://www.nuotomania.it/public/forum/u … hp?id=1703
http://www.nuotomania.it/public/forum/u … php?id=276
http://www.nuotomania.it/public/forum/u … hp?id=1966

ciao

Condividi sui social

Re: Allenamento subaquea

Grazie ad entrambi smile

Condividi sui social

5 (modificato da nuotix 19-03-2012 13:25:17)

Re: Allenamento subaquea

stefano '62 ha scritto:
Smile ha scritto:

Ho iniziato la mia avventura nel cloro sei anni fa, adesso nuoto bene tutti gli stili, tuttavia mi è rimasto timore nella subacqua e in tutte le situazioni che la comportano: virate, partenze e ipossia. Mi assale un senso di ansia  e soffocamento e riemergo rapidamente sad Esiste un antidoto o devo allenarmi a resistere alla "sofferenza"? Nuoto tre volte a settimana circa 2500mt.. Ciao e grazie!

devi solo fare pratica nel nuoto subacqueo.
Prima si impara a giocare a briscola sott'acqua,e poi a nuotare.

Ciao

di solito quando mi esercito con le subacquee alterno la rana subacquea completa, solo gambe rana e braccia in posizione idrodinamica(se voglio concentrarmi più su quanta  acqua sposto con le gambe utile per la rana in superificie), solo braccia rana, subacquee a delfino (mezza vasca sub mezza sciolto).

oltre a questi, ci sono altri esercizi che si possono fare al fine di lavorare di più e di avere più alternative su quelli che sono gli enormi benefici del nuoto subacqueo quali ad esempio sensibilità e acquaticità?

Condividi sui social

6

Re: Allenamento subaquea

ste, hai qualche consiglio da darmi su come variare maggiormente i lavori in subacquea?
wink

Condividi sui social

Re: Allenamento subaquea

nuotix ha scritto:

ste, hai qualche consiglio da darmi su come variare maggiormente i lavori in subacquea?
wink

Io per migliorare la subaquea mi son messo in testa di spingerle tutte in tutto l'allenamento inserendo un colpo di delfino in più del solito, la spesa di ossigeno e decisamente maggiore e all'inizio quasi insostenibile ma poi diventa naturale.
Grandissimi miglioramenti li ho percepiti iniziando a lavorare anche in palestra sulle gambe facendo squat di diverso tipo con carichi aggiuntivi...poi scatti da 25 con tavoletta e pinne e gambe a delf da alternare con 25 mt di subaquea con le pinne

Condividi sui social

Re: Allenamento subaquea

nuotix ha scritto:

ste, hai qualche consiglio da darmi su come variare maggiormente i lavori in subacquea?
wink

Metti alcuni cerchi sott'acqua,due o tre vanno bene,bloccali sul fondo con degli step (di quelli che usano le "disperate") e poi inventati dei percorsi da compiere,in modo che il tuo corpo sia stimolato a imparare a cambiare direzione in mille forme possibili.
Lo faccio coi bambini e lo chiamo il circo subacqueo.

Ciao

Condividi sui social

9 (modificato da nuotix 20-03-2012 16:04:57)

Re: Allenamento subaquea

@max
azz...tiri ogni subacquea alla lochte? smile
personalmente nelle subacquee dopo le virate preferiscono prediligere lo scivolamento e al massimo quando sento un leggero decadimento della velocità di crociera inserisco 1 gambata subacquea a delfino frustando solo col bacino, lasciando che le gambe seguano l'onda della frustata. quando sono lucido di solito riesco ad uscire ben oltre le bandierine. questo vale per lavori in a2, b1 e b2 molto consistenti
le subacquee molto energiche con tanto di ruolo attivo delle gambe le piazzo o nei lavori in c1/c2 (anche se non lo faccio sempre sad perché sono un ammazza-toro) oppure in gara nell'ultima/penultima virata disponibile.
grazie mille per i consigli per gli esercizi a secco. sei stato molto utile

ps.  mi riferivo non alle subacquee delle virate, ma agli esercizi in subacquea che di solito si fanno ogni tanto nel riscaldamento. smile


@stefano
grazie mille.
mi pare un esercizio molto interessante, lo proverò sicuramente smile grazie
scusa l'ignoranza, ma ....che cosa è lo step che usano le "disperate" ?

Condividi sui social

Re: Allenamento subaquea

nuotix ha scritto:

@max
azz...tiri ogni subacquea alla lochte? smile

Non proprio,però sono capace di chiudere i 25 metri in subacquea con partenza dal blocco e gambe a delfino in 16 secondi,e in subacquea sempre delfino però sul dorso,con partenza dalla maniglia,in 19 secondi,a volte 18.
Diciamo che riesco ancora a dire la mia nonostante l'età wink

Condividi sui social

Re: Allenamento subaquea

nuotix ha scritto:

@stefano
grazie mille.
mi pare un esercizio molto interessante, lo proverò sicuramente smile grazie
scusa l'ignoranza, ma ....che cosa è lo step che usano le "disperate" ?

Oops,prima pensavo parlassi a me.
Lo step delle disperate è quel gradino con le ventose che si usa nell'acquagym.

Ciao

Condividi sui social

12

Re: Allenamento subaquea

stefano '62 ha scritto:

Oops,prima pensavo parlassi a me.
Lo step delle disperate è quel gradino con le ventose che si usa nell'acquagym.

Ciao

lol
ecco chi erano le "disperate"!!  lol
non ho ancora ben capito che cosa sia questo step (credo che da noi non lo usino). in ogni caso farò l'esercizio anche senza questo step: getterò sul fondo 3/4 oggetti qualsiasi ben distanziati fra loro e li vado a riprendere

stefano '62 ha scritto:

Non proprio,però sono capace di chiudere i 25 metri in subacquea con partenza dal blocco e gambe a delfino in 16 secondi,e in subacquea sempre delfino però sul dorso,con partenza dalla maniglia,in 19 secondi,a volte 18.
Diciamo che riesco ancora a dire la mia nonostante l'età wink

bé, complimenti!!!!!
onestamente non ho mai provato un 25m dal blocco. quando decido di farmi tutta la vasca parto sempre dal muro e ad intensità media arrivo a 26/27 sec.
è solo dallo scorso ottobre che mi esercito con le subacquee. prima non ero in grado neanche di arrivo fino in fondo alla vasca. cmq mi hai fatto incuriosire, proverò dal blocco e spingerò per bene.

a proposito di sub a delfino. finalmente penso di essere riuscito a trovare il giusto movimento. adesso riesco ad avere un'escursione massima e molto ampia del bacino sia verso l'alto sia verso il basso e dopo un po' sento del bruciore all'altezza degli addominali, che prima invece stavano più inerti . oltre a ciò sento anche un più lieve formicolio sui lombari.
è normale? è possibile che sia dovuto dall'azione di recupero verso l'alto?

Condividi sui social

Re: Allenamento subaquea

E' segno che hai usato muscoli solitamente inattivi.
Buon segno.
Quando fai gambe delfino a pancia in su,se senti tirare gli addominali sotto al diaframma come se ci fosse Alien che vuole uscire di lì,significa che le hai fatte bene.

Ciao

Condividi sui social

14

Re: Allenamento subaquea

nelle sub a delfino prima usavo solo le gambe e finire la vasca era solo una questione di resistenza. da quando finalmente riesco ad usare gli addominali, nella prima parte riesco a scivolare bene mantenendo una buona continuità d'azione poi mi capita che dopo 12/15m (più o meno è qui che sento l'arrivo di alien smile ) l'azione non è più fluida e diventa molto macchinosa.
mi mancano le "ore volo" ?

Condividi sui social

15

Re: Allenamento subaquea

stefano '62 ha scritto:
nuotix ha scritto:

@max
azz...tiri ogni subacquea alla lochte? smile

Non proprio,però sono capace di chiudere i 25 metri in subacquea con partenza dal blocco e gambe a delfino in 16 secondi,e in subacquea sempre delfino però sul dorso,con partenza dalla maniglia,in 19 secondi,a volte 18.
Diciamo che riesco ancora a dire la mia nonostante l'età wink

Altrochè se riesci a dire la tua...sei tosto Stefano...!!!

Io adoro le subacque e le inserisco come Mixmaxmaxx ad ogni o quasi partenza, in gara poi le fai senza accorgertene e fanno la differenza, non hai più il patema d'animo di dover risalire subito.

Consiglio di farle anche avvitandosi a 360° sulla lunghezza dei 25mt...o meno...se ben fatto, ti da un'impostazione posturale perfetta per la nuotata.

Propongo nuova gara master 25mt subacquea da inserire nel programma gare... o anche solo come divertimento.

Curiosità: 25mt subacquea dal blocco con monopinna...9.50, rallentando all'arrivo, DA PROVARE!!!!

Ciao a tutti.

Condividi sui social

Re: Allenamento subaquea

nuotix ha scritto:

@max
azz...tiri ogni subacquea alla lochte? smile
personalmente nelle subacquee dopo le virate preferiscono prediligere lo scivolamento e al massimo quando sento un leggero decadimento della velocità di crociera inserisco 1 gambata subacquea a delfino frustando solo col bacino, lasciando che le gambe seguano l'onda della frustata. quando sono lucido di solito riesco ad uscire ben oltre le bandierine. questo vale per lavori in a2, b1 e b2 molto consistenti
le subacquee molto energiche con tanto di ruolo attivo delle gambe le piazzo o nei lavori in c1/c2 (anche se non lo faccio sempre sad perché sono un ammazza-toro) oppure in gara nell'ultima/penultima virata disponibile.

alla lochte la vedo dura smile adesso sto lavorando per piazzare dentro il terzo colpo di gambe in ogni singola virata d'allenamento...all'inizio è un agonia ma quando la faccenda inizia a girare i miglioramenti si vedono...in ripetute sui 200 in b1, 2 secondi li ho tirati giù solo con sto scherzo (penso)

Condividi sui social

17 (modificato da nuotix 22-03-2012 21:00:32)

Re: Allenamento subaquea

3 colpi di gambe ad ogni virata?
complimenti!!

Condividi sui social

18 (modificato da nuotix 23-03-2012 08:04:03)

Re: Allenamento subaquea

max, toglimi una curiosità:
ad ogni colpo di frusta(3) di ogni virata spingi forte solo col bacino (e gambe passive) oppure bacino+gambe (usando i quadricipiti e quindi spostando acqua attivamente pure con i piedi)?

Condividi sui social

Re: Allenamento subaquea

nuotix ha scritto:

max, toglimi una curiosità:
ad ogni colpo di frusta(3) di ogni virata spingi forte solo col bacino (e gambe passive) oppure bacino+gambe (usando i quadricipiti e quindi spostando acqua attivamente pure con i piedi)?

beh, provo a spingere tutte le frustate con bacino+gambe ma all'inizio è dura, a dire la verità per allenarmi a ficcare dentro una frustata in più faccio la prima più "accompagnata", cioè in tutto lo scivolamento inerziale tendo a tenere il culo alzato in modo che il primo movimento di bacino sia un "mezzo movimento" e le gambe seguono, quelli dopo movimento completo di bacino+gambe che seguono...questo finchè non riesco a fare anche il primo completo restando in assetto in scivolamento...
Ho notato comunque che un ruolo importante la gioca la rigidità del busto+braccia, ad esempio negli scatti, in virata, se seguo leggermente con busto e braccia il movimento ondulatorio del bacino+ gambe riesco a spingere di meno rispetto a mantenere le braccia e busto rigidi.

Condividi sui social

20 (modificato da nuotix 23-03-2012 17:59:27)

Re: Allenamento subaquea

mixmaxmaxxx ha scritto:

Ho notato comunque che un ruolo importante la gioca la rigidità del busto+braccia, ad esempio negli scatti, in virata, se seguo leggermente con busto e braccia il movimento ondulatorio del bacino+ gambe riesco a spingere di meno rispetto a mantenere le braccia e busto rigidi.

io tengo testa e braccia rigorasamente ferme con le braccia che coprono bene le orecchie. cerco di mantenere un assetto molto affusolato e l'unica cosa a cui penso è cominciare a spingere dagli addominali alti figurandomi bene nella mente quello che devo fare.

penso che sia normale quello a cui ti riferivi perché suppongo che in questo modo non "buchi" l'acqua, aumentando le resistenze. nei primi tempi chi mi vedeva da fuori mi diceva che erroneamente facevo ondulare la testa e quindi anche le braccia e le spalle. invece mi è stato detto che la testa e le braccia formano blocco unico che deve rimanere stabile.

Condividi sui social