1

Argomento: delfino

ciao a tutti,
vorrei sapere che tipo di allenamento dovrei fare per non crollare verticalmente quando nuoto a delfino.
MI spiego: anche se nuoto piano, già ai 50 metri ( per non parlare ai 75...) ho come un crollo durante la nuotata a delfino.
capita che durante l'allenamento siano richieste serie tipo 4 x 300 misti ai 75 e ogni volta vado in ambasce per via del problema di cui sopra.
come posso fare? mi piacerebbe completare la serie richiesta, così come tante altre distanze che contemplano il delfino, senza particolari patemi.
Non ho alcuna velleità di diventare delfinista...


Grazie

Condividi sui social

Re: delfino

Bisogna lavorare su due fronti:
la tecnica per essere certi che non sia quella a compromettere la resa
la metabolica perchè comunque il delfino è un lavoro di forza,e prolungarne le ripetute significa entrare in esercitazioni di soglia o peggio,e se non ci si è lavorato specificamente per lo stile delfino diventa difficile sostenerle.
Per quanto riguarda la tecnica,c'è la discussione omonima,molto lunga e comprensiva di consigli sparsi qua e là per un miglioramenteo della resistenza.
Invece per la parte metabolica l'unico sistema è lavorare in resistenza a delfino,i che non è facile dato che si sfocia subito nella forza,e allora il trucco è mettere il delfino alla fine di ripetute nuotate a crawl,per esempio 10 x 100 (con 25 delfino-50 crawl-25 delfino),dove il delfino finale verrà nuotato in deficit di forza,quindi aerobico.
Inoltre c'è una discussione specifica per il lavoro sui 100 delfino
http://www.nuotomania.it/public/forum/upload/viewtopic.php?id=481&p=1
Questa la chiudo.

Ciao

--- programmi di allenamento per nuoto libero GRATUITI elaborati da tecnici dell FIN (Federazione Italian Nuoto)

Condividi sui social