Argomento: piedi che escono dall'acqua

ciao a tutti ho ancora problemi con la gambata a rana.
Premessonche è stato assodato che ancora non riesco a tenere i piedi a martello, quando nuoto mi hanno fatto notare che ho i piedi che escono dall'acqua e mi è stato detto che è per colpa del piede non a martello.

Ieri però mi son detto :forse piego male anche la gamba perchè se il piede esce dall'acqua  il problema non sarà per colpa del piede.
ieri ho provato ad avvicinare di più la parte della coscia verso il petto e soorattutto cercavo di piegare il più possibile le gsmbe in modo che i talloni arrivavano quasi a toccare il c..o
A parte il piede non ancora a martello mi sembrava di scivolare di più e mi sembrava di tenere i piedi sott'acqua (ma non sono certo)
l'unico problema è che mi vengono i crampi ai polpacci, forse per un movimento che non sono abituato a fare.

Condividi sui social

Re: piedi che escono dall'acqua

Bisognerebbe vederti, ma cosi' a naso dalla tua descrizione il problema e' probabilmente una rana troppo piatta.
Prova ad uscire di piu' col torso, facendo una bracciata bella stretta, in questo modo il bacino dovrebbe affondare leggermente e permetterti di fare una gambata corretta.
Attenzione che la coscia non si deve avvicinare al petto, mentre e' corretto che il tallone vada al sedere.
Prova a guardarti qualche video didattico su youtube nel caso per chiarirti il movimento corretto.

Condividi sui social

Re: piedi che escono dall'acqua

arinaldisub ha scritto:

Bisognerebbe vederti, ma cosi' a naso dalla tua descrizione il problema e' probabilmente una rana troppo piatta.
Prova ad uscire di piu' col torso, facendo una bracciata bella stretta, in questo modo il bacino dovrebbe affondare leggermente e permetterti di fare una gambata corretta.
Attenzione che la coscia non si deve avvicinare al petto, mentre e' corretto che il tallone vada al sedere.
Prova a guardarti qualche video didattico su youtube nel caso per chiarirti il movimento corretto.

sto guardando tantissimi video
secondo me esco poco con il dorso (credo d'uscire appena con le spalle)
ho notato che se faccio la rana delfinata mi viene meglio ma ho la sensazione d'aggirare il. problema

Condividi sui social

Re: piedi che escono dall'acqua

Allora il problema e' proprio li, fai una rana troppo piatta, che e' un tipico errore di chi affronta la rana inizialmente; farla cosi' e' sicuramente molto meno faticoso, ma non e' assolutamente efficace, in quanto non riesci a dare la spinta giusta con le gambe e ti perdi lo slancio dato dall'entrata in acqua del busto; prova ad esagerare l'uscita del busto, all'inizio ti sembrera' di fare un sacco fatica e andrai anche piu' piano, ma ti permettera' anche di trovare la presa giusta in acqua con le mani ed e' la maniera corretta per imparare il movimento giusto. Attenado a non esagerare in larghezza la trazione con le braccia, fai un movimeto bello stretto e chiudi i gomiti.

Condividi sui social

Re: piedi che escono dall'acqua

grazie ai consigli ho migliorato molto, mi rimane il piede non mettendolo a martello continua ad uscire dall'acqua.
il problema più grave è che quando penso di mettetlo a martello non lo faccio.
Adesso voglio provare ancora con deglimesercizi a secco come avevo scritto in altri post

Condividi sui social

Re: piedi che escono dall'acqua

Per apprendere la gambata corretta e anche la posizione del piede, trovo molto utile rana completa con pull buoy tra le gambe oppure serie di solo gambe a rana con tavoletta o senza, concentrandoti sulla posizione piu' chiusa delle ginocchia rispetto alle caviglie.

Condividi sui social

7 (modificato da LittleSte 12-11-2015 23:12:24)

Re: piedi che escono dall'acqua

oggi mi hanno segnalato che faccio uscire ancora parte della gamba.
ho letto la tecnica sul sito in tecnica rana letto vari topic e visti dei video
Oggi ho provato a fare così
ho piegato le cosce  avevo le ginocchia che puntavano verso il fondo
di solito piego la tibia cercando di portare i talloni verso le chiappe e mi ritrovo con le gambe che avevano una forma quasi a v
oggi ho provato a tenere sempre la coscia come descritto prima ma tenevo la parte della tibia con un angolo di circa 45 gradi  in questo modo non avevo i pedi vicino le chiappe mi sentivo leggermente meglio ma non penso sia il movimento corretto

mi spegate bene come devo muovere la gamba, non ci capisco più niente

Condividi sui social

Re: piedi che escono dall'acqua

Prova a fare gambe a rana con la tavoletta concentrandoti sul tenere le ginocchia vicine o rana completa con il pull buoy tra le gambe, sono esercizi che aiutano molto a eseguire una corretta gambata a rana.

Condividi sui social

Re: piedi che escono dall'acqua

Piegare troppo le cosce è un errore,devono flettersi quel tanto che basta ma non devono mai stare verticali puntando a fondo vasca.
Se i piedi escono significa semplicemente che c'è un difetto di postura del tronco,magari perchè si muove durante la nuotata,magari indotto da un difetto del posizionamento della testa o da un ecesso di movimento del capo.
In questi casi è utile nuotare a rana con la testa o con gli occhi fuori guardando sempre fisso in avanti SENZA muovere la testa su e giù (errore blu a rana) in modo da educare un pò alla volta il tronco alla postura corretta,per poi provarea mantenerla anche quando la faccia è immersa.

Condividi sui social

10 (modificato da LittleSte 13-11-2015 17:36:39)

Re: piedi che escono dall'acqua

grazie mille stefano come sempre per i consigli appena provo ti dico
Le ho provate veramente tutte
gamba rana sul dorso
con asse solo gambe
ma non riesco c'è qualche cosa a parte il piede che ancora non riesco a correggere e ogni volta mi dicono che esce la gamba e di stare con di più con le chiappe verso il fondo

un'altra domanda ma quando faccio la gambate spingo verso dietro?

Avrei un'altro dubbio forse avevo già. chiesto tutti mi dicono di stare con le ginocchia chiuse ma quando guardo i video es quello della FIN tutti quando raccolgo le gambe hanno una forma a triangolo

guardate questo al min 4.54 circa
https://m.youtube.com/watch?v=TKl3yeLOV3I

Condividi sui social

11 (modificato da stefano '62 14-11-2015 18:35:45)

Re: piedi che escono dall'acqua

Il punto non è ginocchia chiuse o larghe,bensì la loro posizione relativa a quella delle caviglie.
Durante la spinta (che va fatta verso dietro) le ginocchia NON devono essere più esterne delle caviglie.
Perchè se noi consideriamo le gambe come una leva,le cosce sono la forza,le caviglie sono la resistenza e le ginocchia sono il fulcro.
Se le ginocchia stanno più larghe delle caviglie abbiamo una leva molto sfavorevole (mi pare sia del terzo tipo)
Questo significa che la forza applicata viene parzialmente dispersa.
Oltre a questo tale situazione può facilmente provocare lesioni al tendine in caso si applichi una grande forza.
Infine,questa posizione fa si che ad ogni singola gambata si produca uno strofinamento della cartilagine del ginocchio,che in un diportista da poochi metri non fa nulla,ma se uno nuota tutti i giorni km su km in quella maniera,dopo pochi anni resta senza le ginocchia ecammina comematusalemme.

Per evitare questi problemi e per ottenere la massima efficacia dalla forza applicata è necessario che al momento della spinta le ginocchia siano più interne rispetto alle caviglie oppure in linea con esse.
Quindi non è necessario che le ginocchia stiano chiuse come se ci scappasse la pipì,anzi è meglio se non le appiccichiamo,basta solo che non siano più larghe delle caviglie.

E non è facile correggere questo errore perchè occorre abituare gli adduttori a fare un lavoro poco naturale,a me sono capitati allievi che dopo la correzione lamentavano grande fastidio ai lati delle gambe.
Se dunque un istruttore dice di tenere le ginocchia chiuse probabilmente lo fa per esasperare la postura nel tentativo di correggere un errore.

Condividi sui social

Re: piedi che escono dall'acqua

Ieri il mio coach ha detto di non focalizzarmi troppo su come devo piegare le ginocchia, ma sul piede a martello che ancora non faccio.
Probabilmente la gamba va bene provo a concentrarmi sul piede, la cosa stana è chevse provo a secco riesco in acqua mi perdo

Condividi sui social

Re: piedi che escono dall'acqua

vorrei chiedervi un'altro consiglio
quando esco con la testa per respirare, devo inarcare anche la schiena per portare il sedere pù basso?
io per ora non l'ho mai fatto ma guardando dei video ho questa sensazione, forse è anche per questo che faccio una rana molto piatta.

Condividi sui social