1

Argomento: partenza dorso

Salve a tutti, vi presento l'ennesimo dubbio: i piedi come debbono stare appoggiati al muro della vasca nella partenza dorso? Appena sotto il livello dell'acqua oppure si possono mettere anche un pochino fuori? Mi ricordavo di aver letto da qualche parte che il regolamento vieta di metterli fuori, però guardando molti video ho osservato che tanti li fanno uscire fuori dall'acqua. A voi l'ardua sentenza. Grazie

Condividi sui social

2

Re: partenza dorso

adesso si possono uscire!!tienili all'altezza delle spalle e quando ti spingi pensa che devi spostare il muro!!!
non dirmi che ti dai al dorso perchè hai mollato i tuffi!!!!!!!!!!!!!!

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

Re: partenza dorso

non ho mai fatto i tuffi, che tra l'altro mi vengono bene, sto provando piano piano tutti gli stili in gara, domenica è la volta del dorso, sarà un disastro

Condividi sui social

Re: partenza dorso

le ginocchia debbono stare all'altezza delle spalle?

Condividi sui social

5

Re: partenza dorso

in bocca al lupo!!!le ginocchia che sono pure in linea con i piedi!!!

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

Re: partenza dorso

non ho capito, comunque grazie

Condividi sui social

7

Re: partenza dorso

metti i piedi all'altezza delle spalle e le ginocchia allineate con i piedi..cioè,non le devi divaricare e neanche chiudere

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

Re: partenza dorso

Come come? No chiudere le ginocchia?
Potrbbe essere un aspetto che non avevo mai considerato: magari senza accorgermene tengo le ginocchia troppo serrate.

Proverò subito.

The ice caps are melting, Leonard.
In the future, swimming isn't going to be optional.

Condividi sui social

9

Re: partenza dorso

il poligono di applicazione delle forze è più vantaggioso perchè sfrutta muscoli che con le gambe chiuse non lavorano...provate e trovate la partenza a voi più congeniale!!

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

10

Re: partenza dorso

Solitamente i piedi stanno sotto la superficie dell'acqua...ma dal 2005 hanno cambiato il regolamento, quindi possono stare anche fuori, non è un errore!!!

Condividi sui social

11

Re: partenza dorso

.... da ex-dorsista credo che la partenza a dorso sia il gesto tecnico in assoluto più BELLO. Quindi non posso fare a meno di intervenire.

Le partenze "new-school" prevedono che:
1) la punta dei piedi sia fuori dall'acqua (come ha già detto Valentin dal 2005 è permesso),
2) i piedi siano distanziati all'incirca di 30 cm l'uno dall'altro e ben poggiati sul muro (tutta la pianta e non solo la punta, il vantaggio del poter tenere i piedi fuori dall'acqua sta proprio in questo ...... la spinta con tutta la pianta è più forte),
3) le ginocchia nella posizione rilassata (non di apposto) devono essere all'altezza delle spalle o leggermente sotto.

All'apposto:
1) ci si tira su con le braccia portando il sedere QUASI fuori dall'acqua, l
2) si "incastra" la testa tra le braccia
3) si raccogliendo tutto il corpo caricandosi come una molla.

Al via:
1) ci si da una forte spinta (cercando da far uscire il sedere dall'acqua) iniziando così la fase di volo. Nella fase di volo la sola parte del corpo che rimane in acqua devo essere i piedi (o meglio gli agonisti fanno così ma per riuscirci c'è bisogno di quadricipiti molto forti).
2) Si inarca la schiena portando dietro la testa (dovete vedere il muro dalla parte opposta della vasca) e le braccia,
3) ci si prepara all'ingresso in acqua

Fondamentale è l'ingresso in acqua che può essere buono solo se c'è un buon inarcamento della schiena nella fase finale del volo. In acqua entrano prima le mani poi le braccia (leggermente piegate) poi le testa, il busto, il bacino e per ultime a seguire le gambe.
Appena entrati si cerca il massimo scivolamento e giù gambe delfino fino ai 15 m........ ma l'apnea è un'altra storia.....

Gian Maria D'Amici
Zitto e nuota!! big_smile big_smile

di Arles sito web

Condividi sui social

12

Re: partenza dorso

che onore!!!
arles è fortissimo a dorso pure ora...
comunque,nessuno di noi avrebbe dato1migliore spiegazione di questa...
magari intervenisse un po'di più!!

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

Re: partenza dorso

Ma la questione dell'assetto delle ginocchia riguardava solo la partenza, o la si può in qualche modo ritenere anche per la nuotata a dorso in generale?

The ice caps are melting, Leonard.
In the future, swimming isn't going to be optional.

Condividi sui social

14

Re: partenza dorso

...le ginocchia nel dorso sono sempre in acqua!!!

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

Re: partenza dorso

Il mio dubbio riguardava l'assetto delle ginocchia "visto dall'alto": ginocchia troppo vicine = male?
Voglio, dire, è una cosa che può avere una sua importanza?

The ice caps are melting, Leonard.
In the future, swimming isn't going to be optional.

Condividi sui social

16

Re: partenza dorso

le ginocchia sono vicine e i piedi pure perchè le gambe e le cosce stanno chiuse...è importante sì!!

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

17

Re: partenza dorso

grazie, ora è chiaro tutto

Condividi sui social

18

Re: partenza dorso

un'altra domanda, quando si fa la virata dorso e non si arriva bene, si può dare qualche battuta di gambe stile libero prima di virare oppure bisogna lasciarsi scivolare? grazie

Condividi sui social

19

Re: partenza dorso

ci sono esercizi particolari per migliorare la partenza a dorso?

"Without fear... insomnia
I can't get no sleep"

Condividi sui social

Re: partenza dorso

Puoi incaricare qualcuno di tenere un salsicciotto dietro alla tua schiena,e provare a partire senza toccarlo.

Condividi sui social