Argomento: Esercizi per bambini per recupero oggetti

Ciao a tutti!

Innanzitutto mi piace mettervi al corrente del fatto che mio nipote (7 anni) ha vinto la sua prima gara del corso di nuoto stile rana!

Però è molto insicuro sul recupero oggetti sul fondo: non ha paura dell'acqua, in linea di massima, ma non ne vuole sapere di provare dove non tocca.
L'altro giorno eravamo in una piscinetta di un albergo, circa 130 cm., e gli ho proposto di provare a esercitarci insieme sul recupero di oggetti sul fondo.

Avreste voglia di darmi qualche consiglio? Chessò, qualche esercizio elementare per aumentare la sua confidenza con l'acqua, e anche per fargli recepire il movimento giusto da effettuare per portarsi sul fondo.
Vorrei portarlo in piscina nei prossimi giorni, e mi piacerebbe dedicare un po' di tempo a questa cosa.
Sarebbe un modo un po' più costruttivo di passare qualche tempo insieme divertendosi!

Grazie a tutti!!!

The ice caps are melting, Leonard.
In the future, swimming isn't going to be optional.

Condividi sui social

2

Re: Esercizi per bambini per recupero oggetti

prova dapprima a tenerglieli tu...diciamo a mezz'acqua e piano piano sempre più sotto!proponigli capriole,tuffi e qualch e apnea!!deve mettere già la testa quando vuole scendere,altrimenti è impossibile!!prova a chidergli cosa lo infastidisce!!
complimenti!!buon sangue...non mente!!

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

Re: Esercizi per bambini per recupero oggetti

Questa cosa del tenere gli oggetti "a mezz'acqua" mi sembra un'ottima idea...
Sicuramente però è evidente che se non ci si mette a buttare la testa sotto non je la fà!...

Proverò a fargli fare le capriole con il metodo del girarrosto: non so se sia capace. Secondo me avrebbe paura.

The ice caps are melting, Leonard.
In the future, swimming isn't going to be optional.

Condividi sui social

Re: Esercizi per bambini per recupero oggetti

L'ideale sarebbe usare una pertica chiedendo di afferrarla con le mani,tenendo le gambe distese indietro a "bandiera",in modo che si immerga con testa e spalle.
In seguito dargli un oggetto in mano,e il compito di portarlo a fondo tenendolo con entrambe le mani,prima in acqua bassa,poi in alta.
Per gli spostamenti subacquei e la capacita di apnea,e per la importantissima capacita' di pensare in apnea:acqua bassa allarghi le gambe e lui deve passare sotto,poi lo varii con un po di fantasia;gli dai molti oggetti e gli chiedi di comporre disegni sul fondo;oppure li sparpagli su una suoerficie sempre piu vasta,poi gli chiedi di raccoglierli secondo un ordine scelto da te allo scopo di farli spostare con cambi direzione.
L'anno scorso una bambina di sette anni che aveva lo stesso problema,dopo un mese di questi esercizi,riusciva spostarsi anche per mezza vasca e ritorno in piu di 45 secondi.
Usa la fantasia.
Ciao

Condividi sui social

5

Re: Esercizi per bambini per recupero oggetti

Ciao mi vergogno un pò di inserire un commento in questa discussione ma ieri mi sono accorta che facendo un esercizio in apnea dove dovevo nuotare a stile libero poi andare fino in fondo alla vasca toccare il fondo e risalire continuando a stile: non riuscivo a toccare il fondo(l'ho fatto solo una volta con un dito), mi veniva il panico, pensavo di non aver abbastanza fiato per risalire, insomma l'acqua era alta 2 mt non è che io sia molto bassa sono quasi 1.70 di cosa dovevo aver paura? Sicuramente ho risvegliato delle vecchie paure chissà. Che esercizi mi consigliate per rompere il ghiaccio? Ho pensato che forse scendo male  e ci metto troppo però non c'è tempo di riprovare l'esercizio se non in nuoto libero..aspetto risposte Ciao smile

Condividi sui social

Re: Esercizi per bambini per recupero oggetti

Dev'essere per forza gambe a stile? Io preferisco scendere sott'acqua con la rana, anche a mare, vado molto più giù.. poi è d'aiuto anche gestire l'aria, se ti tieni i polmoni pieni pieni è più difficle affondare... e infine il "colpo di reni" per buttare la testa in acqua da un piccolo vantaggio! Sono consigli da pirla lo so, aspettiamo gli esperti wink

Condividi sui social

Re: Esercizi per bambini per recupero oggetti

paolac ha scritto:

Ciao mi vergogno un pò di inserire un commento in questa discussione ma ieri mi sono accorta che facendo un esercizio in apnea dove dovevo nuotare a stile libero poi andare fino in fondo alla vasca toccare il fondo e risalire continuando a stile: non riuscivo a toccare il fondo(l'ho fatto solo una volta con un dito), mi veniva il panico, pensavo di non aver abbastanza fiato per risalire, insomma l'acqua era alta 2 mt non è che io sia molto bassa sono quasi 1.70 di cosa dovevo aver paura? Sicuramente ho risvegliato delle vecchie paure chissà. Che esercizi mi consigliate per rompere il ghiaccio? Ho pensato che forse scendo male  e ci metto troppo però non c'è tempo di riprovare l'esercizio se non in nuoto libero..aspetto risposte Ciao smile

Non ho capito se il problema di immersione ce l'hai in ogni situazione,o solo durante la nuotata.
Nel primo caso lo risolvi facendo tante esercitazioni con la pertica,e poi cercando di nuotare autonomamente una volta in immersione;in seguito riprova cercando di "portare" un oggetto a fondo vasca,tenendolo con entrambe le mani e cercando di fare uscire le gambe (senza scalciare a stile) in verticale sopra l'acqua,in modo che sia il loro peso a farti affondare.

Se invece il problema sorge solo durante la nuotata,allora è semplice disagio innescato dalla mancanza di fiato dovuta alla nuotata.

Ciao

Condividi sui social

8 (modificato da paolac 27-10-2010 11:14:14)

Re: Esercizi per bambini per recupero oggetti

stefano '62 ha scritto:
paolac ha scritto:

Ciao mi vergogno un pò di inserire un commento in questa discussione ma ieri mi sono accorta che facendo un esercizio in apnea dove dovevo nuotare a stile libero poi andare fino in fondo alla vasca toccare il fondo e risalire continuando a stile: non riuscivo a toccare il fondo(l'ho fatto solo una volta con un dito), mi veniva il panico, pensavo di non aver abbastanza fiato per risalire, insomma l'acqua era alta 2 mt non è che io sia molto bassa sono quasi 1.70 di cosa dovevo aver paura? Sicuramente ho risvegliato delle vecchie paure chissà. Che esercizi mi consigliate per rompere il ghiaccio? Ho pensato che forse scendo male  e ci metto troppo però non c'è tempo di riprovare l'esercizio se non in nuoto libero..aspetto risposte Ciao smile

Non ho capito se il problema di immersione ce l'hai in ogni situazione,o solo durante la nuotata.
Nel primo caso lo risolvi facendo tante esercitazioni con la pertica,e poi cercando di nuotare autonomamente una volta in immersione;in seguito riprova cercando di "portare" un oggetto a fondo vasca,tenendolo con entrambe le mani e cercando di fare uscire le gambe (senza scalciare a stile) in verticale sopra l'acqua,in modo che sia il loro peso a farti affondare.

Se invece il problema sorge solo durante la nuotata,allora è semplice disagio innescato dalla mancanza di fiato dovuta alla nuotata.

Ciao

Ciao il problema si presenta sempre non ci sono mai riuscita se non a toccarlo con un dito dopo molti tentativi..ma dove la trovo una pertica?magari potrei usare la scaletta a questo scopo? Grazie della risposta

Condividi sui social

Re: Esercizi per bambini per recupero oggetti

Sì la scaletta va benissimo,devi afferrarla con le mani mettendoti in galleggiamento orizzontale,con le gambe diste dietro come in bandiera,SENZA sbatacchiarle a stile.
Poi vai giù decisa con la testa e le spalle,mentre le mani scendono lungo la scaletta;il tuo obiettivo è arrivare a toccare il fondo con entrambe le mani,poi cercare di muoverti in subacquea il più a lungo possibile,usando braccia e gambe.
Se sollevi lo sguardo,è molto facile che riemergi subito.

Ciao

Condividi sui social

10

Re: Esercizi per bambini per recupero oggetti

Grazie ho messo in pratica: funziona! Grazieee smile

Condividi sui social