1 (modificato da Endimione 15-11-2011 16:50:16)

Argomento: Preparare un 100 farfalla

Non sono un agonista né un master ma mi piacerebbe riuscire a nuotare 'bene' un 100 farfalla. Diciamo in 1'20", se possibile vorrei scendere anche sotto ma mi rendo conto che è piuttosto dura.
Ho 44 anni e mi alleno da solo 3-4 volte la settimana facendo 3km per volta.
Quest'anno sono migliorato abbastanza a livello tecnico a partire da marzo e oggi credo di aver una tecnica sufficiente grazie ai preziosi consigli di Stefano.
Faccio diversi set più o meno basati su misti. Ne posto uno per capirci (alterno un po' tra loro le serie centrali):
400 mx riscaldamento
200 crawl
200 dorso entrambi con palette
24x25 delfino a 20" pausa 10-15"
varie serie di 200 mx
2,3 volte - 50+25+25+25 delfino pausa 10"
2x100 gambe delfino subacquea
2x100 stile-delfino (vasche alternate)
8 gambe con tavoletta
8 braccia delfino con pull
8 defatiganti

Nuoto 50 delfino facilmente (sia corta che lunga). Respirazione ogni due.
Invece nuoto i 100 delfino in (grande) affanno dalla terza vasca in poi (in corta ovviamente), più o meno in 1'30". Ma arrivo che sono proprio 'cotto'.
Lo scorso anno li nuotavo più facilmente (respirazione ogni bracciata)  ma facendo un errore tecnico piuttosto importante - il cosiddetto 'cavalluccio' - come lo chiama Stefano, complicato da una pausa piuttosto importante in presa. Adesso tecnicamente ho eliminato questi errori e mi sento molto meglio però per contro faccio molta fatica dai 50 in poi. La base aerobica penso di averla costruita...
Da cosa può dipendere l'affanno dai 50 in su? Respirazione?
Consigli? Serie da fare per 'edificare' questi benedetti 100 farfalla?

... I, the accelerated line

Condividi sui social

Re: Preparare un 100 farfalla

Ti manca la resistenza.

Qui c'è la discussione sui 100 delfino
http://www.nuotomania.it/public/forum/upload/viewtopic.php?id=481

Ciao

--- programmi di allenamento per nuoto libero GRATUITI elaborati da tecnici dell FIN (Federazione Italian Nuoto)

Condividi sui social