26

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

Ciao a tutti, ciao Stefano. In questo momento mi trovo a boicottare gli allenamenti master in quanto sto facendo tutti i giorni assieme a 1500,2500 e 1000 gli esercizi di bilanciamento,propulsione con braccia singole a crawl e dorso. Siccome ho ottenuto grossi benefici pensavo di continuare ancora fino a che non ho affinato ancora crawl e dorso in modo da poter affrontare gli scatti o i cambi di ritmo degli allenamenti master con la giusta postura e la corretta e proficua propulsione senza disperdere energia.
Tu pensi sia poco allenante andare tutti i giorni e alternare appunto 1000 - 1500 - 2500 agli esercizi??
So che le variazioni di ritmo degli esercizi master sono il top ma siccome sto facendo progressi nella tecnica pensavop di curarla il più possibile.
Ciao e grazie

....io preferisco nuotare....

Condividi sui social

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

Allora vai con la tecnica che fa sempre bene.

Ciao

Condividi sui social

28

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

Per cortesia Stefano, potresti spiegarmi che s'intende per 4x(8x25)mx 2 scatti per stile 30" tra gli scatti. vuol dire che devo eseguire 1x25mt fa poi 30" recu poi ancora 25mt fa per poi passare a 1x25 do 30" recu 1x25do ecc ecc? o devo fare 1x25fa 30" rec 1x25do ecc ecc e riniziare 1x25fa solo alla serie successiva dei 4x(4x25)? grazie infinite...so' che per voi son banalita' ma per me no, e ci terrei tanto ad allenarmi seguendo alla lettera le tabelle. grazie infinite

stefano '62 ha scritto:

Allora vai con la tecnica che fa sempre bene.

Ciao

Condividi sui social

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

2 scatti per stile significa che devi fare due volte 25 metri sullo stesso stile poi passare a quello successivo.

Ciao

Condividi sui social

30

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

ti ringrazio stefano, e mi scuso se a volte ti faccio perdere tempo in spiegazioni di cose per te veramente banali, direi scontate..ma ho moltissimo da imparare e l umilta' di volervo fare da professionisti come voi.
saluti e grazie ancora

PS: sto facendo i programmi di nuotomania...mi trovo benissimo, non riesco ancora a fare tutte le serie e ripetute, magari faccio una due serie meno e una ripetuta meno..insomma invece dei 2800/3000..ne faccio 2200..pero porto a termine tutto il programma dal riscaldamento fino al defaticamento...nel C1 non riesco a fare i 50mt per intero..son davvero troppi per adesso  e ti diro'..neanche i 37,5....faccio scatti da 25mt recuperando 25" tra le serie...e' davvero il massimo che posso fare per adesso..a termine degli scatti mi sento davvero il cuore in gola e il corpo pesantissimo come se avessi 100kg sulle spalle, e ti diro' stefano, dopo la 2 ripetuta, gli ultimi 5/7 mt dei 25mt stringo i denti per cercare di mantenere la velocita'...ma va' bene, son contento e sicuro che con il tempo riusciro' a completare i programmi perche' la forma migliorera' progressivamente..per adesso li' sto seguendo in ordine numerico e completandoli tutti come ti ho detto sopra..ti saluto stefano e grazie

stefano '62 ha scritto:

2 scatti per stile significa che devi fare due volte 25 metri sullo stesso stile poi passare a quello successivo.

Ciao

Condividi sui social

31

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

curioso ha scritto:

PS: sto facendo i programmi di nuotomania...mi trovo benissimo, non riesco ancora a fare tutte le serie e ripetute, magari faccio una due serie meno e una ripetuta meno..insomma invece dei 2800/3000..ne faccio 2200..pero porto a termine tutto il programma dal riscaldamento fino al defaticamento...nel C1 non riesco a fare i 50mt per intero..son davvero troppi per adesso  e ti diro'..neanche i 37,5....faccio scatti da 25mt recuperando 25" tra le serie...e' davvero il massimo che posso fare per adesso..a termine degli scatti mi sento davvero il cuore in gola e il corpo pesantissimo come se avessi 100kg sulle spalle, e ti diro' stefano, dopo la 2 ripetuta, gli ultimi 5/7 mt dei 25mt stringo i denti per cercare di mantenere la velocita'...ma va' bene, son contento e sicuro che con il tempo riusciro' a completare i programmi perche' la forma migliorera' progressivamente..per adesso li' sto seguendo in ordine numerico e completandoli tutti come ti ho detto sopra..ti saluto stefano e grazie

bravo. continua così.
ricordati sempre che il modo migliore di allenarsi è quello di ascoltare le esigenze del proprio corpo e carpirle significa migliorare evitando problemi e guai ulteriori.
wink

Condividi sui social

32 (modificato da curioso 30-09-2011 09:34:37)

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

nuotix ha scritto:
curioso ha scritto:

PS: sto facendo i programmi di nuotomania...mi trovo benissimo, non riesco ancora a fare tutte le serie e ripetute, magari faccio una due serie meno e una ripetuta meno..insomma invece dei 2800/3000..ne faccio 2200..pero porto a termine tutto il programma dal riscaldamento fino al defaticamento...nel C1 non riesco a fare i 50mt per intero..son davvero troppi per adesso  e ti diro'..neanche i 37,5....faccio scatti da 25mt recuperando 25" tra le serie...e' davvero il massimo che posso fare per adesso..a termine degli scatti mi sento davvero il cuore in gola e il corpo pesantissimo come se avessi 100kg sulle spalle, e ti diro' stefano, dopo la 2 ripetuta, gli ultimi 5/7 mt dei 25mt stringo i denti per cercare di mantenere la velocita'...ma va' bene, son contento e sicuro che con il tempo riusciro' a completare i programmi perche' la forma migliorera' progressivamente..per adesso li' sto seguendo in ordine numerico e completandoli tutti come ti ho detto sopra..ti saluto stefano e grazie

bravo. continua così.
ricordati sempre che il modo migliore di allenarsi è quello di ascoltare le esigenze del proprio corpo e carpirle significa migliorare evitando problemi e guai ulteriori.
wink

ti ringrazio nuotix,non nel nuoto, ma e' tanti anni che sono nello sport, e' ho preso convinzione che una delle cose primarie da assimilare e' la consaspevolezza del proprio corpo, del proprio stato di forma,di allenarsi sempre al massimo, ma non esasperando il tutto, anche perche', l esperienza mi ha insegnato che una fase d allenamento veramente esasperata non fa' altro che portare grossi peggioramenti anche nelle sessioni di allenamento seguenti , in quanto il fisico e' stato portato ad un livello di stress troppo alto.. :-) dato che ci sono nuotix e chiaramente stefano'62, volevo chiedere una cosa per quanto riguarda le sedute di scarico dove faccio tecnica e richiami della velocita'. mi chiedevo se era possibile allenare la velocita' dello stile libero , sempre con scatti da 6/10"" prima solo le gambe, poi solo le braccia con il pull buoy, e poi completo..magari 4 scatti per serie, credo sia completo come lavoro di richiamo alla velocita' e credo sia fattibile, ma se ho capito bene come funziona il meccanismo, queste 3 fasi non dovranno essere consecutive (perche' dopo 4 scatti massimali i livelli di zuccheri sono al minimo e vanno ristabiliti i valori antecedenti agli scatti), ma magari intervallate da 10' di lavoro sull A2...anche A1 forse e' meglio!!!! quindi una seduta ideale potrebbe essere (e spero di non scrivere delle cavolate!!) :

Riscald (che so' 200mt 100sl/100 e 6x50sl 25" recupero tr le serie)
Tecnina
A2 (che so' tipo 4x100mx 25ra/ 75sl e 200 gambe sl , puo' andare?)
2' recupero passivo
Veloc gambe (4x10/12mt)vel max 90/120" recup tra le serie
A2 o A1 (3x100 sl 20" recupero tra le serie)
2' recupero passivo
Veloc braccia con pull buoy (4x15mt) vel max 90"/120" recup tra le serie
A2 o A1, (3x100mx 25Do/75sl 20" recupero tra le serie)
2' recupero passivo
Veloc completo gambe/braccia (4x15/18mt) vel max 90"/120" recup
Defaticamento
NB: che ne dite di cio' che ho "inventato" ah ah ah ah? potrebbe andare un programma cosi' sia per la seduta settimanale di scarico, per la settimana di scarico (quella da fare oni 3/4 di carico!)  e per la settimana prima delle gare?
Vi chiedo di scusarmi se magari  ho scritto delle cavolate in quella prova di programmino che ho scritto su', ma magari mi e' anche utile per capire se sto assimilando bene i concetti degli allenamenti e dei loro scopi.
Aspetto un vostro parere,
salutoni

Condividi sui social

33

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

secondo la mia (umile) opinione un richiamo di velocità a nuotata completa è già sufficiente. proporre dei richiami nei settoriali non so quale utilità concreta abbia. magari ogni tanto potresti inserirli (specialmente di gambe) come diversivo giusto per dare un tocco di novità agli allenamenti, ma ergerli come fossero dogma di fede direi che sia eccessivo.
forse potrebbe essere utile nel riscaldamento pregara per chi come te è un 50ista, ma anche su questo non so darti risposte precise perché non faccio gare di velocità.
per quella che è la mia (esile) esperienza, non mi è mai capitato di sentire di semplici richiami settoriali.
può darsi comunque che mi sbagli. l'opinione di stefano sarà sicuramente più precisa della mia

wink

Condividi sui social

34

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

grazie nuotix :-) !! come hai detto tu aspettiamo anche stefano per sentire cosa  pensa della "mia tabella sui settoriali in C3"!!!....nel frattempo che aspettiamo risposta da Stefano'62 sull altro quesito,  pongo un altra domanda a te nuotix e chi vorra' gentilmente rispondermi.. anche qui aspettando poi la risposta di stefano'62..sai se c'e differenza (e nel caso che differenza c'e) ,tra allenare le gambe crawl  in A2 con una serie unica da ipotetici 200mt  , o altrimenti fare 4x50mt 10" di recupero tra le serie? i metri son gli stessi ma a livelli di obbiettivo, cioe' allenare le gambe in A2 , un metodo e' piu' redditizio dell altro? e perche'? e un ultima cosa..ho visto che i settoriali di sole gambe A2 negli allenamenti di nuotomania son davvero in pochissimi allenamenti, mi piacerebbere allenarle quasi sempre..purtroppo deficito molto nella resistenza con la gambata..posso insere esercizi settoriali di A2 sole gambe in ogni allenamento dopo il riscaldamento, come primo esercizio di A2 e poi seguire tutta la tabella impostata chiaramente? se metto i settoriali gambe A2 dopo il riscaldamento non implica scombussalamenti nella tabella se magari la stessa non li prevedeva? se li faccio e la stessa rimane sempre redditizia per l allenamento? scusate le mie domandi magari sciocche e banali.salutoni

Condividi sui social

35

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

dal momento che parliamo dell'allenamento delle gambe a livello aerobico, fare un 200m o 4x50 con le giuste pause non credo cambi nulla. io ad esempio alterno la lunghezza delle singole ripetute: a volte prediligo ripetizioni sui 50, altre sui 100m o 200m.

se senti l'esigenza di inserire un settoriale di gambe in quasi ogni allenamento, credo che non ci sia nulla in contrario.
le gambe di solito si fanno quasi sempre dopo il riscaldamento o comunque in qualsiasi altro momento a patto che non si inseriscano prima dello scioglimento finale.
se capisci che l'inserimento sistematico delle gambe ti stanca troppo, allora potresti proporle ad esempio una volte ogni 2/3 allenamenti magari riducendo il volume di qualche blocco di lavoro della tabella di allenamento in modo da essere in linea con i tuoi volumi di allenamento abituali

ps. stefano sei scomparso nel nulla?

wink

Condividi sui social

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

La prassi più comune dice che le gambe devono andare allenate nel contesto metabolico obiettivo della seduta,a prescindere dal momento dell'allenamento in cui verranno collocate (di solito prima o subito prima del lavoro)
Ma non è che ti fanno la multa se fai diverso.

Condividi sui social

37 (modificato da curioso 06-10-2011 21:03:06)

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

grande nuotix!! grazie...a riuardo ti dico...sinceramente se e' la stessa cosa prediligo magari fare 1 serie unica da 200 o 250 mt di ambe..magari faccio 1o0 sl poi un 50 rana e poi ancora 100 stile..farle consecutivamente a livello mentale mi da' piu' sicurezza..che non fare a serie da 50mt..ma e' solo un aspetto mentale.. :-) ma per capire se dividessi in serie da 100mt, poi recupero e altre serie da 100.di quanto dovrebbe essere il recupero ideale per non intaccare l obbiettivo dell esercizio e cio' quello di sviluppare la resistenza nella gambata ? pro..per caso 10"? e' giusto per  vedere se ho capito il funzionamento dei recuperi..PS: se il concetto del recupero a 10" e' la stessa cosa a livello di obbiettivo metabolico, credo si possa dire che fare un 2x(2x200mt) o fare 2x(4x100mt) 10" recup tra le serie...per quanto riguardo la finalita' metabolica (in questo caso A2) sia la stessa cosa..e' giusto nuotix? te lo chiedo perche' a volte fatico a fare la seconda serie da 200..cosi' potrei fare 2x100 10" recupero..ripeto pero', se il risultato allenante non cambia,chiaramente la domanda e' anche per stefano'62, !!!!  grazie nuotix saluti

nuotix ha scritto:

dal momento che parliamo dell'allenamento delle gambe a livello aerobico, fare un 200m o 4x50 con le giuste pause non credo cambi nulla. io ad esempio alterno la lunghezza delle singole ripetute: a volte prediligo ripetizioni sui 50, altre sui 100m o 200m.

se senti l'esigenza di inserire un settoriale di gambe in quasi ogni allenamento, credo che non ci sia nulla in contrario.
le gambe di solito si fanno quasi sempre dopo il riscaldamento o comunque in qualsiasi altro momento a patto che non si inseriscano prima dello scioglimento finale.
se capisci che l'inserimento sistematico delle gambe ti stanca troppo, allora potresti proporle ad esempio una volte ogni 2/3 allenamenti magari riducendo il volume di qualche blocco di lavoro della tabella di allenamento in modo da essere in linea con i tuoi volumi di allenamento abituali

ps. stefano sei scomparso nel nulla?

wink

Condividi sui social

38

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

ciò che conta è la qualità metabolica.
in via generale importa relativamente il frazionamento.
ciò che è importante invece è l'entità del recupero che non si riduce in valori assoluti validi per tutti, ma che invece devono essere proporzionati in primis all'evoluzione metabolica (e in secondo luogo alla forma fisica) dell'atleta.
cmq per linee genriche, 10'' sui 100 sono più che sufficienti

wink

Condividi sui social

39 (modificato da curioso 18-10-2011 18:25:15)

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

ti ringrazio nuotix..posso farti un altra domanda? dando uno sguardo agli allenamenti master di nuotomania ( mi sembra dall allenamento 14 in giu'...o comunque insomma sicuramente dopo l 11 esimo allemento) ho visto che c'e scritto spesso nella C1 di fare serie che ne so' da 50mt in o 25mt in progressione interna e progressione esterna..mi sai spiegare la differenza e che devo fare?..perche' tra pochi giorni arrivero' a quegli allenamenti..grazie mille nuotix

nuotix ha scritto:

ciò che conta è la qualità metabolica.
in via generale importa relativamente il frazionamento.
ciò che è importante invece è l'entità del recupero che non si riduce in valori assoluti validi per tutti, ma che invece devono essere proporzionati in primis all'evoluzione metabolica (e in secondo luogo alla forma fisica) dell'atleta.
cmq per linee genriche, 10'' sui 100 sono più che sufficienti

wink

Condividi sui social

40

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

qui ti viene spiegata bene la differenza fra progressione interna e proggressione esterna:
http://rntrieste.itgo.com/Workout.htm
per quanto riguarda l'esecuzione degli allenamenti, nelle tabelle del sito ti viene spiegato per filo e per segno cosa devi fare

wink

Condividi sui social

41

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

grande nuotix!! :-) solo una cosa..progre ester da 1°a 4°intende che dalla 5° riparto alla stessa andatura della 1° ripetuta e progredisco in velocita' fino  al massimale della 9°? e cosi' via fino alla fine dell esercizio..da 10° al 14° ecc ecc ..puioi dirmi che cambia nell esercitare la C1 con progressioni esterne piuttosto che con quelle interne e  ancora ,piuttosto che fare tutte le serie a veloc massimale...? a me piace sapere il perche' di cio' che sto' facendo, fare le cose meccanicamente mi svoglia un po..poi son curioso :-) grazie nuotix!!

nuotix ha scritto:

qui ti viene spiegata bene la differenza fra progressione interna e proggressione esterna:
http://rntrieste.itgo.com/Workout.htm
per quanto riguarda l'esecuzione degli allenamenti, nelle tabelle del sito ti viene spiegato per filo e per segno cosa devi fare

wink

Condividi sui social

42

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

se devi fare 8x50m prog esterna 1-4 significa l'anadatura di ogni ripetizione è diversa, considerendo che nel lavoro il primo miniblocco composto da 4 ripetute e che l'ultima ripetizione (in questo caso la quarta ripetizione si fa a fuoco).
poi si ripete il lavoro tale e quale

wink

Condividi sui social

43 (modificato da curioso 19-10-2011 20:10:31)

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

..e' come avevo capito allora, dalla prima ripetizione (la n 1°) la velocita' aumenta progressivamente nelle ripetute a seguire, esem ripet N1 42" ripet N2 40" ripet N 3 38" ... fino ad arrivare alle 4° che e' massimale..dalla 5° in poi si rinizia come prima..progredendo nella velocita' serie per serie fino alla 9° che e' massimale..grazie nuotix , grande come sempre smile ...

nuotix ha scritto:

se devi fare 8x50m prog esterna 1-4 significa l'anadatura di ogni ripetizione è diversa, considerendo che nel lavoro il primo miniblocco composto da 4 ripetute e che l'ultima ripetizione (in questo caso la quarta ripetizione si fa a fuoco).
poi si ripete il lavoro tale e quale

wink

Condividi sui social

44 (modificato da curioso 30-10-2011 20:15:35)

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

ciao stefano o nuotix, avrei una domanda sulle tabelle master di nuotania. sto seguendo l ordine crescente degli allenamenti, adesso sono al N 15, quindi tra non molto avro' completato i 24 allenamenti proposti da voi,mi chiedevo, visto che seguento l ordine dall allenamento N 1 fino ad oggi ho avuto davvero ottimi risultati in termini di miglioramento generale della forma e prestazione in acqua,per continuare in questo crescendo di forma genarale,terminato il 24esimo allenamento ri-inizio gli allenamenti dalla tabella N 1 e continuo in ordine crescente come ho fatto fino ad oggi?

Condividi sui social

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

Una possibilità è rifarli daccapo magari aumentando il lavoro centrale di una piccola percentuale.

Ciao

Condividi sui social

46

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

mmmm...quindi tu aumenteresti un po il B1 lasciando invariato la C1  stefano? perche' non so' se ricordi, io avevo un attimino di problemi con la resistenza alla forza..adesso sicuramente sta' iniziando ad andare progressivamente meglio la C1, come del resto nella capacita' aerobica son molto migliorato, riesco a fare 2/3x400 35" tra le serie seguiti da un 2x200 25" recu..insomma direi che va' meglio...quindi la C1 la lasceresti invariata cosi' com'e nei programmi e al limite aumentare un attimo la B1? e poi tu hai parlato di "un alternativa che sarebbe questa, l altra sarebbe invece? grazie  mille

stefano '62 ha scritto:

Una possibilità è rifarli daccapo magari aumentando il lavoro centrale di una piccola percentuale.

Ciao

Condividi sui social

47 (modificato da nuotix 31-10-2011 08:31:40)

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

premeso che non sono un allenatore, mi sento di consigliarti  prima di tutto di andare a sensazione e poi di variare gli stimoli esterni nel seguente modo. poniamo che ti alleni per 2 giorni consecutivi e il terzo ti riposi, nel primo giorno aumenterai leggeremente il volume del lavoro principale (ad esempio se nel "menù" dellla tabella c'è scritto 10x100 A2, prova ad aggiugere altre 4/5 ripetizioni alla stessa ripartenza), nel giorno successivo lasci l'allenamento così come viene proposto dal sito, provando magari a ridurre leggermente i tempi di ripartenza delle ripetizioni (riprendendo l'esempio di prima, se la tabella di ti propone 10x100m con 15'' di recupero, farai 10x100m riducendo di 5'' il riposo e recuperai solo 10'').
quindi, in sostanza, un giorno lavori sul volume, il giorno successivo sui tempi di ripartenza. questo per quanto riguarda l'A2 e la B1.
la C1. stabilire a distanza come gestirla, onestamente non so che pesci pigliare perché sarebbe opportuno essere gestiti da un allenatore competente. fossi in te, per evitare di fare danni, lascerei invariati i volumi.
wink

Condividi sui social

48 (modificato da curioso 31-10-2011 19:08:17)

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

mitico nuotix :-) ok faro' cosi', solo due domande : domanda N 1 modificare i tempi di recupero come in questo caso a ridurre di 5" o magari aggiungere 5" se son troppo stretti i recuperi per ripartire, non modificano l obbiettivo metabolico dell esercizio stesso (sia dell A2 che B1 e C1)?!! parlo esclusivamente di 5" di margine, domanda N 2 tu modificheresti in un allenamento A2 e nell allenamento successivo il B1? o entrambi nello stesso allenamento? perche' , considerando che mi alleno 4 volte a settimana a coppie di gg Lun/Mart-Giov/Ven e seguo la prima opzione mi trovo a fare questo allenamento esemp Lunedi' + volume A2 /Mart - Recuper C1 /Giovedi' + volume A2 /venerdi scarico-tecnica-richiami di velocita'. quale delle due opzioni di cui sopra faresti? salutoni e grazie!!! :-D PS: chiaramente senza niente togliere a te nuotix e ti ringrazio ancora, aspetto di sapere anche la risposta di stefano.

nuotix ha scritto:

premeso che non sono un allenatore, mi sento di consigliarti  prima di tutto di andare a sensazione e poi di variare gli stimoli esterni nel seguente modo. poniamo che ti alleni per 2 giorni consecutivi e il terzo ti riposi, nel primo giorno aumenterai leggeremente il volume del lavoro principale (ad esempio se nel "menù" dellla tabella c'è scritto 10x100 A2, prova ad aggiugere altre 4/5 ripetizioni alla stessa ripartenza), nel giorno successivo lasci l'allenamento così come viene proposto dal sito, provando magari a ridurre leggermente i tempi di ripartenza delle ripetizioni (riprendendo l'esempio di prima, se la tabella di ti propone 10x100m con 15'' di recupero, farai 10x100m riducendo di 5'' il riposo e recuperai solo 10'').
quindi, in sostanza, un giorno lavori sul volume, il giorno successivo sui tempi di ripartenza. questo per quanto riguarda l'A2 e la B1.
la C1. stabilire a distanza come gestirla, onestamente non so che pesci pigliare perché sarebbe opportuno essere gestiti da un allenatore competente. fossi in te, per evitare di fare danni, lascerei invariati i volumi.
wink

Condividi sui social

49

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

Voglio ringraziare Arles di Nuotomania per la grande disponibilita' dimostrata e consiglio a tutti quelli che  ne avranno bisogno  di contattarlo per informazioni sugli allenamenti personalizzati!!! Saluti a tutti!!

Condividi sui social

50 (modificato da nuotix 28-12-2011 16:02:24)

Re: gli allenamenti master del sito nuotomania...

spero di fare una cosa gradita.
ha radunato in un unico foglio excel tutti gli allenamenti proposti dal sito. lo ritengo molto utile per chi vuole avere una panoramica generale degli allenamenti proposti nella singola categoria, per chi vuole consultare molto rapidamente gli allenamenti con relativi esercizi, lavori e volumi, per chi deve creare delle proprie tabelle, per chi vuole confrontare gli allenamenti.

il foglio comprende tutti gli allenamenti delle seguenti categorie: principianti, nuoto libero, master e fondo.
sono esclusi gli allenamenti del triathlon e dimagrimento.

per scaricare il foglio, cliccate qui:
http://www.divshare.com/download/16472303-96a

Condividi sui social