1

Argomento: nuoto e bici

Ho 23 anni e dopo un po di anni in agonistica seguiti da quattro anni di sport vari (calcio,calcetto...non nuoto) ho deciso di riniziare a nuotare in una squadra master.
Quando nuoto a stile libero mi accorgo di non usare abbastanza la gambata se non quando facciamo scatti o simili. Ho notato che quando usiamo la tavoletta per fare ad esempio 10 da 50 metri con ritorno forte, già al secondo sento dolori di stanchezza alle gambe (specialmente nella parte superiore) e molti compagni, anche quelli più lenti di me nello stile completo, con le sole gambe sono molto più performanti. Essendo molto alto (2metri) il mister mi dice che spesso tendo ad "affondare" col fondoschiena, ho provato a correggermi ma non ho visto miglioramenti.

Volevo sapere se integrare gli allenamenti di nuoto (3 a settimana) con un paio di uscite in bici a settimana potrebbe essere funzionale al miglioramento della resistenza specifica delle gambe...nel senso che non lo faccio per fare fondo ma vorrei farlo specificatamente per rinforzare i muscoli delle gambe in modo da migliorare la gambata nella nuotata.

Grazie mille per eventuali consigli.
Lore

Condividi sui social

2

Re: nuoto e bici

anche io ho la stessa domanda e vorrei tanto una risposta.

comunque io per tutto agosto ho aggiunto alle 4 sedute di allenamento una di bici, innanzitutto perchè mi piace e anche per verificarne i benefici per il nuoto. Di solito faccio 2 ore di bici dove mi scalo 2-3 bei muri in preparazione dello Zoncolan (un mio obiettivo per i prossimi anni) perchè mi piace andare in salita. Devo dire che se per il dorso in effetti ho sviluppato una gambata pazzesca rispetto quella di pochi mesi fa, per lo stile non mi pare sia cambiato nulla. Faccio sempre una fatica micidiale a spingere con quei dannati bicipiti femorali che mi fanno male dopo poche vasche a gambe. Per cui ora non trascuro mai la fase "gambe" con/senza tavoletta durante l'allenamento. Insomma, ho capito che per fare la gambata per nuotare bisogna allenarsi in piscina, facendo bici fai un altro lavoro. Purtroppo.

Comunque aspetto risposte più esaurienti e da persone più competenti, come sono in questo forum smile

Condividi sui social

3

Re: nuoto e bici

...ovviamente qualunque sport ciclico che interessi gli arti inferiori come bici o corsa nn può che giovare se nn altro alla multilateralità che è opportuno richiamare.Tuttavia,bisogna capire se è un problema solo di forza,cosa che ho riscontrato davvero poche pochissime volte.Spesso è un problema tecnico o di frequenza o di assetto di bacino o semolicemte di acquaticità!Dovremmo vederlo caso per caso...i filmati inviati o su U tube sono sempre bene accetti!

Il mio nickname

di marina sito web

Condividi sui social

4

Re: nuoto e bici

ok ma la cosa che non mi spiego è perché riesco tranquillamente a sviluppare una gran gambata a dorso mentre ho gran problemi per quella a stile, cioè ho capito che son muscoli diversi ed opposti ma sono così sbilanciato?? sopratutto mi rode il fatto che i compagni master facendo solo i soliti allenamenti abbiano sviluppato una gambata a stile molto più efficace della mia, che sono sempre al livello di partenza. A dorso non ce n'è per nessuno ma a stile c'è da piangere...

Condividi sui social

Re: nuoto e bici

A pancia sotto gli equilibri sono differenti e quindi pure il modo in cui la muscolatura viene impiegata.
Quindi non è vero come dicono in molti che le gambe a dorso siano la versione a pancia in su di quella a crawl.
Inoltre la spinta data dalle gambe a dorso,che avviene contro al peso della massa di acqua,è molto più efficace di quella a crawl e se fatta bene non dà quello sconforto tipico delle basse velocità delle gambate a crawl,che per inciso sono il modo in assoluto meno efficiente di muoversi nell'acqua,e stanno parecchio dietro alle gambate di tutti gli altri stili.
La risposta è buona tecnica e ore di volo.

Ciao

Condividi sui social

6

Re: nuoto e bici

"ore di volo" mmm cioè? xD scusa l'ignoranza...

Condividi sui social

Re: nuoto e bici

stef90 ha scritto:

"ore di volo" mmm cioè? xD scusa l'ignoranza...

Sei nuova/o del forum e ti perdoniamo smile

Quando ci riferiamo all'esperienza, alle tante ore di allenamento: Stefano dice "ore di volo", io dico "milioni di vasche",.....insomma ci piace essere un pò pazzerelli smile

Tranquilla/o ti ambienterai presto! smile

Ciao

1) AUT DISCE, AUT DISCEDE
2) Azzoppare il cavallo pensante....questo

Condividi sui social