Prime forme propulsive

(di Gian Maria D’Amici)

Obiettivi specifici
  • Incremento del rilassamento;
  • educazione respiratoria completa (ritmo ed efficienza respiratoria);
  • perfezionamento dello scivolamento sul petto e sul dorso;
  • perfezionamento della battuta di gambe a Crawl ed a Dorso;
  • coordinazione braccia-gambe a Crawl ed a Dorso (almeno 1 vasca);
  • gambe Crawl e respirazione laterale (con tavoletta);
  • tuffo dal bordo dalla posizione seduti ed in ginocchio;
  • galleggiamento verticale e spostamenti subacquei.

Note: L’allievo acquisisce il II brevetto quando ha conquistato una buona autonomia in acqua. L’equilibrio statico e quello dinamico sono sicuri; la propulsione di braccia e gambe, a Crawl e Dorso, è efficace, l’educazione respiratoria completa. Egli inoltre sa galleggiare in verticale, sa tuffarsi dal bordo e dal blocchetto di partenza, sa effettuare semplici spostamenti subacquei.

Non sono ancora acquisiti i corretti automatismi della respirazione che gli impediscono di coprire l’intera vasca a Crawl.
In questa fase si chiede all’allievo, non solo la corretta esecuzione dei gesti, ma una attenta riflessione sul movimento, finalizzata allo sviluppo delle capacità senso percettive e alla formazione dell’immagine motoria, base fondamentale per i successivi perfezionamenti e l’adeguamento della tecnica ai cambiamenti morfologici e funzionali legati alla crescita ed all’allenamento.


Se hai gradito il nostro lavoro fai una donazione a Nuoto Mania tramite Pay-Pal. Anche pochi euro sono sufficienti per sostenere le spese di mantenimento del portale permettendoci di offrire contenuti gratuiti

Nuoto Mania non è in alcun modo responsabile per eventuali danni fisici o psichici indotti da una cattiva esecuzione degli esercizi proposti nei programmi. L’utente che scarica i programmi li esegue sotto la sua responsabilità sollevando Nuoto Mania e il suo proprietario/gestore da qualsiasi responsabilità civile o penale.
Sconto primo ordine Nuoto Mania Shop