La spalla nuotatore

(di Gian Maria D’Amici)

Quella che in gergo viene definita come spalla del nuotatore è in realtà una patologia infiammatoria che interessa anche altri sport (tennis, lanciatori, ec..). Tecnicamente tale lesione corrisponde ad una tendinite della cuffia dei rotatori e colpisce quasi esclusivamente i nuotatori agonisti sottoposti a forti ed eccessivi carichi di lavoro quotidiani. La cuffia dei rotatori (sopraspinato, sottospinato, sottoscapolare e piccolo rotondo) mantiene la testa dell’omero nella cavità glenoidea della scapola. La lesione e l’infiammazione dei tendini di questi muscoli si verificano frequentemente negli sport nei quali si deve portare ripetutamente il braccio al di sopra della testa (per esempio; nuoto a stile libero, dorso e farfalla; sollevamento pesi; sport con racchetta; baseball).

La proiezione in avanti di una spalla anteposta causa l’urto della testa dell’omero con l’acromion e il legamento coracoacromiale, che nella rotazione entra in conflitto con il tendine del sopraspinato. L’irritazione cronica causa borsite subacromiale, infiammazione ed erosione dei tendini. Una forza acuta eccessiva, può strappare la cuffia dei rotatori. Se l’esercizio viene continuato nonostante il dolore, la lesione evolve in periostite e quindi nel distacco dei tendini dalla loro inserzione sulla tuberosità omerale.

All’inizio, il dolore si manifesta solo con gli sport che richiedono che il braccio sia sollevato sulla testa e spinto avanti con forza. Successivamente, il dolore può manifestarsi quando si antepone il braccio per stringere le mani. Per palpare la cuffia dei rotatori, portare il braccio in retroposizione, abduzione e intrarotazione a gomito disteso. Il paziente lamenta dolore in corrispondenza dei tendini, specialmente quando il braccio viene sollevato al di sopra della spalla, ma spesso non quando il braccio è tenuto lungo il corpo. L’adduzione completa del braccio fino a incrociare il petto causa un forte dolore. L’abduzione dell’omero è debole a causa dell’atrofia da ridotta utilizzazione del deltoide. Una RMN di solito non diagnostica una lesione parziale della cuffia dei rotatori, ma è in grado di documentare una lesione completa.

I tendini lesi vanno messi a riposo e i muscoli della spalla non lesi andrebbero rinforzati.

Il paziente deve evitare movimenti di spinta e fare quelli di trazione, sempre che non causino dolore.La chirurgia può essere necessaria se il trauma è particolarmente grave, se vi è uno strappo completo della cuffia dei rotatori o se i tendini non guariscono entro 6 mesi.

Esercizi di prevenzione della patologia

Esercizio 1

Esercizio 1 prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 1 (fine)  prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori

Esercizio 2

Esercizio 2A prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 2B prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 2D prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori
Esercizio 2C prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori

Esercizio 3

Esercizio 2A prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 3B prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 3D prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori
Esercizio 3E prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 3C prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori

Esercizio 4

Esercizio 4A prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 4B prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 4C prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori

Esercizio 5

Esercizio 5A prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 5B prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 5C prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori
Esercizio 5D prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori

Esercizio 6

Esercizio 6A prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 6C prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 6B prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori

Esercizio 7

Esercizio 7A prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 7B prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 7C prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori
Esercizio 7D prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori

Esercizio 8

Esercizio 8A prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 8B prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 8D prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori
Esercizio 8C prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 8E prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 8F prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori

Esercizio 9

Esercizio 9A prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 9B prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 9C prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori
Esercizio 9E prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori

Esercizio 10

Esercizio 10A prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 10B prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori Esercizio 10C prevenzione tendinite della cuffia dei rotatori

Se hai gradito il nostro lavoro fai una donazione a Nuoto Mania tramite Pay-Pal. Anche pochi euro sono sufficienti per sostenere le spese di mantenimento del portale permettendoci di offrire contenuti gratuiti

Nuoto Mania non è in alcun modo responsabile per eventuali danni fisici o psichici indotti da una cattiva esecuzione degli esercizi proposti nei programmi. L’utente che scarica i programmi li esegue sotto la sua responsabilità sollevando Nuoto Mania e il suo proprietario/gestore da qualsiasi responsabilità civile o penale.
Sconto primo ordine Nuoto Mania Shop