Federazioni ed Enti del Nuoto Master italiano

Giovanni Malagò presidente del coni

(di Luciano Vietri)

In Italia esistono una pluralità di organizzazioni che promuovono il nuotare in età avanzata ovvero il nostro Nuoto Master. Sicuramente la Federazione Italiana Nuoto rappresenta l’organizzazione che raccoglie il maggior numero di nuotatori in tutta Italia.

“F.I.N – Per risalire alla nascita della Federazione Italiana Nuoto bisogna tornare all’inizio del secolo precedente, ovvero all’epoca delle Rari Nantes: prime associazioni di nuotatori. Il 14 agosto 1899, a Como, per volere di Achille Santoni (che ne sarà il primo presidente) nasce la Federazione Italiana Rari Nantes (FIRN), dalle cui spoglie molto più tardi (bisognerà aspettare il 1930), sotto la spinta del Partito Fascista, nascerà la Federazione Italiana Nuoto (FIN).”

Sconto primo ordine Nuoto Mania Shop

Come alcuni di voi sapranno non tutti si riconoscono nella grande famiglia della F.I.N. Per fronteggiare queste esigenze e necessita negli anni si sono create e sviluppate diverse associazioni tra cui il “C.S.I – Centro Sportivo Italiano che è la più antica associazione polisportiva attiva in Italia.
Ha festeggiato quest’anno il suo sessantennio anno dalla fondazione, che risale al 1944, su iniziativa della Gioventù Italiana di Azione Cattolica.

Idealmente si voleva proseguire l’esperienza della FASCI (Federazione delle Associazioni Sportive Cattoliche Italiane), creata nel 1906 dall’Azione Cattolica Italiana e sciolta nel 1927 dal regime fascista.Oltre un secolo di storia, durante il quale la pratica sportiva si è trasformata da fenomeno di èlite a fenomeno di massa.
In tutti questi anni un impegno costante, una ragione di fondo semplice quanto delicatamente gravosa: sostenere uno sport che vada incontro all’uomo.”

“L’Uisp (Unione Italiana Sport per Tutti) che è nata quando è nata la nostra Carta Costituzionale. Il 2008 è stato il sessantennale della nascita dell’Uisp .Più di uno, secondo i “senatori” dell’Uisp, i padri fondatori di questa associazione storica che, proprio intorno all’idea di un “nuovo” sport, hanno speso le loro energie giovanili nell’Italia che ripartiva: libera, democratica e antifascista. E che c’entrava lo sport? In tanti si ritrovarono insieme facendo della loro passione, appunto lo sport, un formidabile collante associativo, fonte di impegno sociale e civile per contribuire a “cambiare il mondo”.

“La Confsport Italia, Forum Europeo della Associazioni Sportive, Culturali e del Tempo Libero,che è un ente di promozione sociale e sportiva, che ha come scopi istituzionali la promozione, l’organizzazione e la diffusione delle attività sportive amatoriali dilettantistiche, promuovendo e realizzando manifestazioni sportive, culturali, pedagogiche e sociali aventi come fine la crescita e la maturazione personale e civile di ognuno”

Un nuotatore Master pertanto non ha l’obbligo e la necessita di essere un tesserato della F.I.N.

Per esperienza diretta poichè seguo anche questo settore per motivi di lavoro posso raccontarvi di un clima sostanzialmente “amatoriale” ma inteso nel senso più bello e completo che si possa dare a questo termine. Il gusto di nuotare a dimensione umana è la cosa che piu caratterizza le associazioni “alternative” , le persone si conoscono tutte , il contatto è diretto , il gusto di incontrare un avversario è puro, insomma mi sembra di fare un tuffo nel passato delle competizioni F.I.N e rivivere le origini di questo sport e di questo settore.

Sconto primo ordine Nuoto Mania Shop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.